Finta piadina farcita con olive e speck

La finta piadina farcita con olive e speck è un secondo piatto molto sfizioso, che ricorda una classica piadina. Un piatto semplice da preparare ma originale al tempo stesso

Finta piadina farcita con olive e speck
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La finta piadina farcita con olive e speck è molto facile da preparare e molto gustosa. Ottimo per quando si vuole quel gusto in più, senza per questo perdersi in lunghe preparazioni.

Da preparare veamente in poco tempo, ci si può sbizarrire anche preparandola con altri ingredienti e realizzando così sempre un piatto diverso.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto. 

Ingredienti

  • 300 g di pane raffermo
  • 2 uova
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • q.b di acqua
  • q.b di aromi per arrosti
  • 3 sottilette
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 6 olive verdi
  • 100 g di speck
  • q.b di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione della finta piadina farcita con olive e speck dovete spezzettare il pane duro e metterlo a bagno nell’acqua fredda. Evitate il latte perchè darebbe al piatto un retrogusto dolce. Lasciatelo ammorbidire. Strizzatelo molto bene e trasferitelo in una ciotola. Aggiungete un poco di aromi in polvere, quelli che si usano solitamente per gli arrosti, il parmigiano regiano grattugiato e l’uovo. Aggiungete il sale fino ed anche l’altro uovo.

Lasciate riposare. Dividere l’impasto in tre parti e mettetene uno tra due fogli di pellicola da cucina. Dare la forma rotonda e col matterello assottigliatela, mantenendo sempre la forma rotonda, lasciandola spessa come se fosse una piadina pronta.

Oleate una padella antiaderente e cuocete, da entrambi i lati la piadina. Spezzettate la sottiletta e mettere i pezzi lungo i bordi su tutta la piadina. Sistemarvi sopra le fette di speck, e sopra mettere le olive verdi tagliate a metà. Mettere ancora qualche pezzetto di sottiletta e chiudere a mezzaluna la piadina.

Preparate in questo modo anche le altre due piadine. Lasciate al caldo per qualche minuto per far sciogliere il formaggio. Servite subito. 

In alternativa potete preparare una base di piadina romagnola o delle tortillas.

Conservazione

La finta piadina farcita con olive e speck si conserva per al massimo un giorno.

I consigli di Vincenzina

E’ proprio pensando alla piadina che mi sono cimentata a fare questo goloso piatto che è stato apprezzato proprio perchè sfizioso. Si presta a diverse preparazioni, utilizzando per la farcitura gli ingredienti che più si gradiscono ed inoltre così si recupera il pane raffermo.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!