Fish and Chips

Il fish and chips è un secondo piatto sfizioso tipico dei paesi anglosassoni dove si consuma come pasto take away per le strade, ma che sarà un'ottima idea per una cena tra amici. Vediamo insieme come prepararlo

Fish and Chips
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il fish and chips è un secondo piatto da strada, che si consuma come cibo take away, e che fa parte della gastronomia anglosassone. Per il fish and chips si utilizzano dei filetti di merluzzo, passati in una speciale pastella e poi fritti e solitamente si servono insieme a dei bastoncini di patate. Il fish and chips è un piatto davvero golosissimo da concedersi per le via di Londra o da servire ai propri ospiti magari durante una cena tra amici. Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo fish and chips.

Ingredienti

  • 500 g di merluzzo
  • 500 g di patate

Ingredienti per la pastella

  • 60 g di farina 00
  • 80 g di farina di mais
  • 220 ml di latte intero
  • 10 g di lievito di birra disidratato
  • 1 tuorlo

Ingredienti per friggere

  • Olio di semi

Fish-and-chips-97496

Preparazione

Per iniziare la preparazione del fish and chips dovete partire dalla pastella, che poi dovrà lievitare. Come prima cosa sciogliete il lievito nel latte, che dovrà essere tiepido. Amalgamate il tutto ed incorporate poco per volta la farina bianca quella di mais, setacciandole prima così da evitare la formazione di grumi, e tutti gli altri ingredienti.

Lavorate la pastella per qualche minuto con una frusta o una forchetta così che il risultato sia ben liscio e denso. Quando avrete raggiunto questo risultato potrete coprire la ciotola con della pellicola trasparente e mettere la pastella a lievitare per circa 2 ore in forno spento ma con luce accesa.

Nel frattempo, quando la pastella sarà quasi pronta potete dedicarvi al pesce ed alle patate. Le patate, infatti, andranno pelate e tagliate a bastoncini, dello spessore che preferite tamponandole con un canovaccio o con un foglio di carta assorbente così che siano ben asciutte. Delle patate umide, infatti, inizierebbero subito a schizzare una volta immerse nell’olio bollente.

Adesso dedicatevi al pesce, ritagliate i filetti in tocchetti più piccoli, di massimo 4-5 cm di spessore. A questo punto mettete in una padella l’olio a scaldare e friggete dapprima le patate, salandole in fase di cottura e girandole per farle dorare per bene su tutta la loro superficie. Una volta cotte disponetele su un piatto di portata coperto con della carta assorbente in modo tale da fargli perdere l’olio in eccesso.

Riprendete quindi la pastella, che sarà adesso ben lievitata e gonfia ed immergete uno alla volta i filetti di merluzzo. Fate gocciolare la pastella in eccesso e poi tuffate i vari filetti nell’olio bollente. Cercate di distanziarli in padella per evitare che si attacchino tra di loro. Girate i filetti di merluzzo a metà cottura e fateli dorare per bene salandoli prima di adagiarli sulla carta assorbente per perdere l’olio in eccesso. Proseguite in questo modo fino a quando avrete esaurito i filetti di merluzzo a vostra disposizione.

Il fish and chips a questo punto è pronto per essere servito ben caldo ai vostri ospiti.

Fish-and-chips-97496

Consigli e varianti

La dimensione dei filetti di merluzzo varia in base alle esigenze. Se state servendo il fish and chips come stuzzichino o antipasto realizzate dei tocchetti abbastanza piccoli, mentre se lo servite come secondo piatto potete addirittura lasciare il filetto intero. Decidete in base alla situazione nella quale li andrete a servire.

Il fish and chips è un secondo piatto molto sfizioso, ma in alternativa potete servire delle polpette di pesce, dei burger di pesce o degli hamburger di salmone. Tutte ricette molto sfiziose e particolari.

Conservazione

Il fish and chips è ottimo da consumare ben caldo subito dopo averlo preparato per apprezzarlo al massimo

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!