Frittata con cipolle

La frittata con cipolle è un piatto classico e basilare nella cucina italiana e non solo. Vediamo come prepararla ed alcune gustose varianti per realizzare un piatto sempre più gustoso e apprezzato

Frittata con cipolle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La frittata con cipolle è un piatto molto classico, diffuso in tutte le regioni d’Italia ed apprezzato soprattutto dai grandi. La frittata con cipolle è un secondo piatto perfetto per essere consumato ancora caldo, ma che può essere servito anche freddo in tocchetti, costituendo un ottimo stuzzichino da servire con gli antipasti. La frittata con cipolle è un piatto basilare e molto semplice da preparare, anche da chi non ha grande esperienza in cucina o da chi non ha tanto tempo da passare ai fornelli. Vediamo, quindi, come preparare una perfetta e gustosa frittata con cipolle.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 400 g di cipolle bianche o date
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Frittata-di-cipolle-53693

Preparazione

Per iniziare la preparazione della frittata con cipolle è necessario partire con l’ingrediente principale di questa ricetta, ovvero con le cipolle. Per la frittata con cipolle potete usare qualsiasi tipo di cipolla in realtà, optando per quella bianca o dorata oppure, se desiderate un sapore più corposo, potete andare a scegliere quella rossa di Tropea, che darà alla vostra frittata con cipolle un sapore molto più intenso. Decidete in base ai vostri gusti ed alle vostre esigenze.

Come prima cosa le cipolle andranno private della buccia esterna e delle sfoglie più esterne, che solitamente sono più dure. Una volta ricavata la cipolla questa andrà tagliata in spicchi sottili. Decidete lo spessore delle cipolle in base ai vostri gusti ed alle vostre esigenze, scegliendo in base a quanto volete che il sapore della cipolla sia preponderante all’interno della vostra frittata con cipolle. Potete anche decidere di tagliare la cipolla in cubetti, se preferite non avvertire la cipolla in maniera troppo invadente quando andrete a consumare la vostra frittata con cipolle. Scegliete in base ai vostri gusti.

Quando avrete preparato tutte le vostre cipolle prendete una ciotola e dedicatevi alla preparazione della frittata. Mettete le uova, il sale ed il pepe ed il formaggio grattugiato e sbattete il tutto utilizzando una frusta o una semplice forchetta. Il risultato dovrà essere un composto ben cremoso ed omogeneo.

A questo punto prendete una padella, aggiungete abbondante olio extravergine d’oliva fino a coprire il fondo e mettete sul fuoco a fiamma media. Fate scaldare l’olio e poi andate ad aggiungere la cipolla, che dovrete fare appassire un po’. La cottura della cipolla dovrà andare avanti almeno per 5 minuti, ma questo tempo di cottura può variare in base allo spessore delle vostre fette di cipolla. In questo caso, infatti, avrete realizzato delle cipolle ben sottili, ma se avete deciso di creare delle fettine più spesse allora dovrete fare cuocere la vostra cipolla per più tempo, per evitare poi che questa rimanga poi troppo cruda all’interno della vostra frittata con cipolle. Se, invece, avete ridotto al cipolla in cubetti piccoli i tempi di cottura si riducono.

È importante, comunque, che la cipolla sia ben appassita prima di andare ad aggiungere le uova. Quando, quindi, il risultato sarà quello desiderato potete andare ad aggiungere il composto con le uova preparato prima. A questo punto coprite la padella con un coperchio e fate cuocere per circa 5 minuti.

A metà cottura circa dovrete andare a girare la frittata per far si che la cottura possa continuare anche dall’altro lato per avere una frittata con cipolle perfettamente cotta. Questa operazione è particolarmente delicata dal momento che dovrete fare attenzione ad un paio di cose molto importanti. Innanzitutto dovrete cercare di non bruciarvi durante questa operazione e, cosa anche questa molto importante, non dovrete rompere la vostra frittata con cipolle perchè in questo modo rovinereste la presentazione finale.

Per poter girare la frittata dovrete procedere in questo modo. Prendete un piatto più grande, anche di poco, della vostra padella e poggiatela sulla padella. A questo punto, tenendo la padella per il manico, andatela a capovolgere facendo si che la frittata con cipolle cada a finire sul piatto. A questo punto rimettete la padella sul fuoco e fate scivolare molto delicatamente la frittata con cipolle così da continuare la sua cottura per altri 10 minuti circa.

Quando la vostra frittata con cipolle avrà un aspetto ben dorato in superficie sarà pronta e potrete togliere la padella sul fuoco. A questo punto non vi resta che trasferire la vostra frittata con cipolle su un piatto di portata per andarla a servire ai vostri ospiti o ai vostri familiari.

La frittata con cipolle va servita ancora ben calda se la portate a tavola come secondo piatto. Il risultato è davvero molto goloso e saporito e verrà sicuramente apprezzata.

Frittata-di-cipolle-53693

Consigli e varianti

Se volete dare alla vostra frittata con cipolle un sapore ancora più intenso potete sostituire il parmigiano reggiano utilizzato in questa ricetta con un formaggio dal sapore più intenso come del pecorino o del caciocavallo. Potete anche decidere di aggiungere alla preparazione della frittata con cipolle dei dadini di formaggio, di pecorino o di caciocavallo. Con il calore della cottura i dadini di formaggio fonderanno e saranno ben filanti all’interno della vostra frittata con cipolle. Il risultato è davvero buonissimo.

La frittata con cipolle, come detto prima, è una preparazione molto classica e basilare nella cucina italiana e non solo. Se i vostri ospiti,però, non la dovessero apprezzare particolarmente potete optare per una classica frittata di patate che piace solitamente anche i bambini. In questo modo il successo sarà davvero assicurato. Se state servendo la frittata con cipolle in dadini come antipasto potete dare come alternative dei crostini di polenta, del tris di tartine, dei cornetti salati, delle olive all’ascolana, della mozzarella in carrozza, della crema fritta o delle polpette di pane. Giocate pure con gli abbinamenti ed i condimenti.

Conservazione

La frittata con cipolle va consumata in giornata per essere apprezzata al meglio, ma se lo desiderate potete conservarla in frigorifero per due giorni se chiusa all’interno di un contenitore ermetico o coperta con della pellicola trasparente. La frittata con cipolle andrà, quindi, scaldata in forno tradizionale o per qualche secondo in microonde così da ritrovare il sapore e la consistenza iniziale di quando l’avete preparata.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!