Frittata di agretti

La frittata di agretti è un secondo piatto perfetto per la primavera, per portare a tavola un secondo gustoso e nutriente. Ecco la ricetta

Frittata di agretti
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La frittata di agretti freschi è una ricetta tutta primaverile.

Verdura tipica del nord Italia e molto particolare, simile a una piantina grassa tanto sono carnosi. Questa frittata di agretti è facilissima da fare e molto gustosa. Ottima da preparare all’ultimo momento quando si ha una giornata piena di lavoro e si ha poco tempo a stare davanti ai fornelli.

Vediamo quindi come preparare la frittata di agretti

Ingredienti

  • 250 g di agretti
  • 4 uova
  • 3 cucchiai di grana padano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per la preparazione della frittata di agretti si comincia con la pulizia degli agretti. Togliete le parte dura e marrone vicino alle radici, dopodiché teneteli immersi per qualche minuto in acqua fredda così l’eventuale terra che potrebbero avere si deposita sul fondo della scodella. Lavateli accuratamente e direttamente sotto l’acqua corrente.

Prendete una pentola, riempendo con l’acqua, aggiungete un po’ di sale e tuffate dentro gli agretti. Mettete sul fuoco la pentola e fateli lessare per qualche minuto: diventeranno teneri velocemente. Scolateli subito sotto l’acqua fredda così si ferma la cottura e mantengono il loro bel colore.

Frittata di agretti

A questo punto mettete una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine di oliva sul fuoco. In una ciotola capiente rompete le uova. Aggiungete anche 3 cucchiai di formaggio grattugiato, sale, pepe e gli agretti lessi. Mescolate bene e versate il composto dentro la padella antiaderente. Fatela cuocere ad entrambi i lati per 5 minuti. La vostra frittata di agretti è pronta per essere gustata. 

In alternativa potete preparare una frittata di patate o una frittata di porri.

Frittata di agretti

Conservazione

La frittata di agretti si conserva per al massimo 2 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigo.

I consigli di Vittoria

Già così è squisita ma se volete aggiungere sfiziosità adagiatevi, intanto che la frittata è calda, una sottiletta. Inoltre si può preparare con giorni di anticipo ed essere servita come antipasto. Basta prepararla un poco soda, tagliarla a dadi e trasferirli in un vasetto di vetro. Coprite con olio di oliva e lasciate riposare. Servite i dadini di frittata ben sgocciolati dall'olio di conservazione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!