Frittata di porri

La frittata di porri è un ottimo secondo piatto, realizzato con ingredienti semplici e poco costosi ma che daranno vita ad tripudio di sapori. Ecco la ricetta

Frittata di porri
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La frittata di porri è un piatto della tradizione, realizzato con pochi e semplicissimi ingredienti con un costo davvero bassissimo.

Si tratta di un perfetto secondo piatto per una cena in famiglia, ma che si può anche decidere di servire come antipasto in un buffet rustico riducendolo in tanti in quadrotti e servendolo a temperatura ambiente. La preparazione è molto semplice, ricorda quella delle classiche frittate ma il risultato sarà davvero profumato e soprattutto buonissimo, perfetto per gli amanti delle cipolle e dei porri.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima frittata di porri.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 3 porri
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di pangrattato
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per iniziare la preparazione della frittata di porri dovete partire proprio dai porri. Eliminate dapprima le foglie più esterne e poi riducete i vostri porri in rondelle. Queste andranno aggiunte all’interno di una padella ben capiente in cui avrete messo a scaldare abbondante olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto per qualche minuto aggiungendo sale e pepe ed agevolando la cottura con del brodo vegetale. Fate andare il tutto per all’incirca 10-15 minuti o fino a quando i vostri porri si saranno ammorbiditi perfettamente.

Nel frattempo in una ciotola preparate il composto a cui dovrete aggiungere poi i porri e che costituirà la vostra frittata. In una ciotola sbattete insieme le uova, un pizzico di sale e pepe, il formaggio, il prezzemolo tritato e qualche cucchiaio di pangrattato. Amalgamate per bene il tutto ed aggiungete a questo punto anche i porri, che nel frattempo si saranno freddati.

Amalgamate il tutto. Il composto finale dovrà essere ben omogeneo ed abbastanza cremoso. Riprendete una padella antiaderente, ungetene il fondo con dell’olio extravergine d’oliva e fate scaldare.

Dopo un minuto circa aggiungete la vostra frittata e fate andare per all’incirca 5-6 minuti. Capovolgete la vostra frittata di porri così da consentire una cottura omogenea su entrambi i lati ed una perfetta doratura. Dopo qualche altro minuto la vostra frittata di porri sarà pronta per essere servita ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una frittata di patate o una frittata di zucchine.

Frittata di porri

Conservazione

La frittata di porri si conserva per circa 2-3 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Prima di essere nuovamente servita, però, dovrete scaldarla passandola in forno a microonde o in forno tradizionale. Se, invece, volete servirla a temperatura ambiente lasciatela fuori dal frigorifero per almeno un’ora così che torni alla giusta temperatura per essere consumata.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere di aggiungere una maggiore o minore quantità di porri, a seconda del sapore più o meno intenso che volete dare al piatto. Al posto del parmigiano potete aggiungere anche un altro formaggio o sostituirlo con un formaggio che più preferite. Potete aggiungere anche una proteina, come ad esempio dei tocchetti di prosciutto, oppure potete associare una verdura, come ad esempio delle zucchine in tocchetti, che dovrete far cuocere in padella insieme ai porri.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!