Involtini di pollo in padella

Gli involtini di pollo in padella sono facili e semplici da realizzare e da poter proporre in tante varianti diverse. Ecco la ricetta

Involtini di pollo in padella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini di pollo in padella sono una ricetta facile e veloce da realizzare, perfetta per tutti coloro che amano i secondi piatti di carne più particolari ma da realizzare con semplicità ma stupendo sempre i propri ospiti.

In questo caso il ripieno viene realizzato con delle zucchine e del formaggio che daranno un valore aggiunto ai classici involtini di pollo. Le varianti, però, di questo piatto sono davvero tantissime dal momento che potete utilizzare tanti ripieni diversi a seconda della stagione in cui vi trovate o dei gusti dei vostri ospiti.

Vediamo, quindi, come cucinare gli involtini di pollo in padella ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di petto di pollo
  • 2 zucchine genovesi
  • 200 g di scamorza
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di burro
  • 1 spicchio di aglio

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli involtini di pollo in padella dovete partire proprio dalla base, ovvero dalla realizzazione delle fette di petto di pollo. Prendete vostri petti, eliminate eventuali residui di grasso ancora presenti sulla superficie e successivamente andate a realizzare delle fette. Questo aspetto è molto importante per la buona riuscita del piatto. Dovrete, infatti, realizzare delle fette non troppo grandi ma soprattutto abbastanza sottili. Battete, quindi, con un apposito batticarne le fette così da ottenere un risultato davvero perfetto. È importante anche non esagerare in senso opposto, ovvero realizzando delle fette troppo sottili che tenderebbero a strapparsi poi durante la preparazione, quindi facendo fuoriuscire il ripieno in fase di cottura.

Una volta realizzate le fette di pollo potete dedicarvi alla preparazione del ripieno. Prendete le zucchine, privatele delle due estremità, lavatele ed asciugatele accuratamente. Dividetele quindi in cubetti e passate in padella con uno spicchio d’aglio e dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto per qualche minuto fino a quando le zucchine inizieranno ad ammorbidirsi. Se fosse necessario aggiungete dell’altro olio extravergine d’oliva oppure del brodo vegetale così da favorire la cottura delle zucchine.

Dedicatevi quindi anche al formaggio, anche andrà ridotto in piccolissimi cubetti. Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti non vi resta che passare alla realizzazione degli involtini di pollo in padella. Disponete sul piano di lavoro le fette di pollo ormai battute ed aggiungete al centro una cucchiaiata di zucchine ed una manciata di formaggio in cubetti. Formate i vostri involtini arrotolando dapprima i lati e poi procedendo nel senso della lunghezza così da inglobare il ripieno perfettamente all’interno. Fermate le estremità con degli stuzzicadenti così da realizzare degli involtini perfetti.

Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti gli involtini di pollo possibili. Al momento della cottura. Prendete una padella antiaderente ben capiente e mettete a scaldare una noce di burro e dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare per un minuto circa e quando sarà ben caldo potrete aggiungere gli involtini.

Lasciate cuocere la carne per qualche minuto e girate gli involtini di pollo così da consentire una cottura ed una doratura ben omogenea. Coprite con un coperchio e fate procedere la cottura per circa 15 minuti. Durante la cottura aggiungete qualche mestolo di brodo vegetale così da consentire agli involtini di avere sempre il liquido di cottura sufficiente per poter cuocere, ma senza esagerare con le quantità.

Una volta terminata la cottura gli involtini di pollo in padella andranno serviti ai vostri ospiti ben caldi così da poterli apprezzare al meglio.

In alternativa potete preparare degli involtini di pollo al forno o degli involtini di pollo ripieni con zucchine.

Involtini cotti in padella con zucchine e formaggio

Conservazione degli involtini di pollo

Gli involtini di pollo in padella si conservano per al massimo due giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servirli nuovamente ai vostri ospiti, però, sarà necessario scaldarli passandoli in padella oppure in forno tradizionale o a microonde per qualche minuto così che il ripieno torni nuovamente filante e la carne ben morbida.

I consigli di Fidelity Cucina

E' importante non esagerare con la quantità di ripieno da aggiungere all'interno di ogni involtino per evitare in questo modo che possa fuoriuscire durante la preparazione o in fase di cottura. Prestate particolare attenzione allo spessore delle fette di pollo per avere un risultato davvero perfetto ed una cottura a puntino.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!