Maiale in agrodolce

Il maiale in agrodolce è un secondo piatto orientale ma amato e conosciuto in tutto il mondo. Vediamo la ricetta per prepararlo ed alcune varianti molto interessanti e particolari per arricchire ancora di più il piatto

Maiale in agrodolce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il maiale in agrodolce è un piatto orientale, ma che ormai si è diffuso in tutto il mondo, riscuotendo grandissimi consensi. Il maiale in agrodolce viene realizzato riducendo in tocchetti il maiale e condendolo con delle verdure saltate. Il piatto è davvero molto saporito e buono e sorprenderà sicuramente i vostri ospiti. Il maiale in agrodolce è ottimo per occasioni particolari o semplicemente per stupire i vostri ospiti con un piatto diverso dal solito. Vediamo, quindi, come preparare un ottimo maiale in agrodolce.

Ingredienti

  • 400 g lonza di maiale
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 peperone
  • 150 g di ananas
  • 2 cucchiai di olio di semi

Ingredienti per la salsa agrodolce

  • 250 ml di passata di pomodoro
  • 120 g di zucchero di canna
  • 120 ml di aceto 2 cucchiai di maizena
  • 220 ml di acqua
  • 4 cucchiai di succo d’ananas
  • 2 cucchiai di salsa di soia

Preparazione

Per iniziare la preparazione del maiale in agrodolce dovete partire dalla preparazione di tutti gli ingredienti. Intanto dedicatevi alla carne di maiale, che andrà ridotta in piccoli cubetti e passate poi alle verdure. Pelate e lavate le carote e riducetele i sottili bastoncini. Lavate i peperoni, privateli dei filamenti interni e dei semi e create anche in questo caso delle striscioline sottili. Anche la cipolla andrà ridotta in strisce abbastanza sottili. Infine dedicatevi all’ananas che andrà ridotta in piccoli cubetti.

A questo punto tutto è pronto per cui prendete una padella, possibilmente un wok, che ha la giusta capienza e forma per garantire la cottura perfetta del maiale in agrodolce. Aggiungete l’olio di semi e fatelo scaldare per bene prima di rosolare i tocchetti di maiale. Quando questo sarà ben rosolato potete aggiungere le varie verdure preparate prima. Fate saltare per bene il tutto ed aggiungete anche l’ananas. Salate e fate proseguire la cottura per altri 6 minuti circa.

Nella preparazione del maiale in agrodolce le verdure non vengono cotte completamente ma restano un po’ croccanti. Terminata la cottura delle verdure potete dedicarvi alla salsa agrodolce ,che costituisce la caratteristica principale di questo piatto.

Prendete una padella ed aggiungete il pomodoro, l’aceto, lo zucchero e la salsa di soia. Amalgamate il tutto ed aggiungete anche il succo d’ananas. Fate bollire il tutto e, solo quando il bollore sarà raggiunto, aggiungete anche l’acqua nella quale avrete sciolto due cucchiai circa di maizena. In questo modo, infatti, farete addensare la vostra salsa, che diventerà della giusta consistenza per condire questo ottimo piatto di maiale in agrodolce.

Quando la salsa agrodolce si sarà addensata per bene potete aggiungere il maiale e le verdure messe da parte prima e fare saltare il tutto per altri 5 minuti circa. A questo punto il vostro maiale in agrodolce è pronto per essere servito ai vostri ospiti ancora ben caldo.

Il maiale in agrodolce è un piatto molto particolare e dal sapore molto intenso che stupirà di certo anche i palati più esigenti e soprattutto quelli che amano i sapori esotici e particolari. Il maiale in agrodolce è adatto ad una normale cena tra amici ma anche a situazioni più formali per la sua particolarità.

Consigli e varianti

La ricetta tradizione del maiale in agrodolce prevede che il maiale venga coperto con della pastella e poi fritto. In questo caso mischiate 100 g di farina, un cucchiaio di semi, del lievito ed un goccio d’acqua ed affondate i vari cubetti di maiale così da coprirli totalmente. Una volta fritti i tocchetti di maiale andranno aggiunti alle verdure per proseguire, come spiegato prima, la preparazione del maiale in agrodolce.

Il maiale in agrodolce è un piatto molto particolare che proprio per questo può essere adorato oppure poco apprezzato. In quest’ultimo caso, come alternativa potete preparare del pollo alle mandorle, del pollo al limone, delle scaloppine ai funghi, delle scaloppine al limone, del pollo alla diavola, del pollo alla cacciatora o del filetto in crosta. Per i palati amanti dei sapori semplici e tradizionali invece potete preparare un classico pollo arrosto, un rollè di pollo con prosciutto e formaggio, degli involtini di cotoletta, del polpettone o degli involtini alla pizzaiola.

Conservazione

Il maiale in agrodolce si conserva in frigorifero per un paio di giorni, se coperto con della pellicola trasparente o se chiuso all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere riproposto ai vostri ospiti il maiale in agrodolce andrà nuovamente passato in padella per ritrovare la morbidezza e la giusta consistenza per essere consumato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!