Moscardini e calamari in guazzetto

Moscardini e calamari in guazzetto sono un ottimo secondo piatto, saporito e semplice da preparare. Ecco la ricetta

Moscardini e calamari in guazzetto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un piatto di moscardini e calamari in guazzetto sarà un perfetto secondo piatto, molto sfizioso e particolare che profuma d’estate.

Si tratta di una preparazione davvero sfiziosa, particolare ed al tempo stesso semplice da preparare. Un piatto perfetto da servire sia caldo che a temperatura ambiente insieme a dei crostini di pane che si sposeranno benissimo con il sughetto che accompagna il vostro piatto.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi moscardini e calamari in guazzetto ed alcuni suggerimenti per un risultato perfetto e molto invitante.

Ingredienti

  • 700 g di moscardini
  • 3 calamari
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 2 spicchi di aglio

Preparazione

Per iniziare la preparazione di moscardini e calamari in guazzetto dovete partire proprio dai pesci, che dovranno essere ripuliti molto accuratamente. Partire dapprima con la pulizia dei moscardini e successivamente dedicatevi ai calamari, che dovrete privare la testa e separare in tentacoli e sacca. La sacca in particolare andrà svuotata per bene e risciacquata abbondantemente sotto acqua fredda corrente così da eliminare ogni residuo di impurità al suo interno. I calamari andranno poi divisi in piccoli tocchetti così da rendere il piatto più semplice da servire e consumare.

Fatto questo dedicatevi alla preparazione vera e propria del piatto. Sbucciate gli spicchi d’aglio ed aggiungeteli in una pentola dai bordi alti con dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto ed aggiungete quindi i moscardini di calamari e fate saltare il tutto aggiustando di sale e pepe per circa 6-7 minuti.

A questo punto potete aggiungere la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe far proseguire la cottura coprendo con un coperchio per circa mezz’ora. Quando i pesci saranno ben cotti ed il sughetto inizierà a rapprendersi potete aggiungere anche il prezzemolo tritato e far andare la cottura per qualche altro minuto.

Se volete servire moscardini e calamari in guazzetto con dei crostini di pane è questo momento di prepararli. Le fette di pane, infatti, dovranno essere cosparse con dell’olio extravergine d’oliva e messi in forno preriscaldato a 200°C per circa 10 minuti o fino a quando saranno dorati in superficie e ben croccanti.

I moscardini e calamari in guazzetto sono quindi pronti per essere serviti ai vostri ospiti accompagnati da dei crostini di pane. Se lo desiderate, però, potete far intiepidire il piatto e servirlo ai vostri ospiti a temperatura ambiente.

In alternativa potete preparare dei calamari ripieni o un’insalata di mare.

Moscardini e calamari in guazzetto

Conservazione

Moscardini e calamari in guazzetto si conservano per al massimo un giorno all’interno di un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Qualora vogliate servirli di nuovo ai vostri ospiti potete lasciarli fuori dal frigorifero per almeno un’ora e proporre a temperatura ambiente oppure scaldare ripassando sui fuochi per qualche minuto così che il piatto torni ben caldo.

I consigli di Fidelity Cucina

Se i moscardini dovessero essere un po' più grandi potete sbollentarli per qualche minuto in abbondante acqua salata per fare in modo che si cuociano perfettamente. Per dare una nota più saporita al piatto potete aggiungere del concentrato di pomodoro, nella quantità che preferite. Il risultato sarà un piatto ancora più ricco.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!