Patate ai quattro formaggi

Le patate ai quattro formaggi sono così saporite da conquistare tutti. Sono anche un piatto versatile che si può proporre in tante versioni. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Patate ai quattro formaggi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate ai quattro formaggi sono un secondo piatto molto ricco, profumato e dal sapore a dir poco intenso.

Si tratta, infatti, di una preparazione che non vi porterà via tanto tempo in quanto dovrete creare degli strati di patate alternando vari tipi di formaggi, che possono variare in base ai gusti, in base alle esigenze dei vostri ospiti ed in base al menu che avete intenzione di realizzare.

Il risultato, però, sarà un piatto davvero molto intenso, dal sapore coinvolgente e perfetto per tutta la famiglia.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime patate ai quattro formaggi.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 150 g di mozzarella
  • 50 g di pecorino
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 150 g di fontina
  • q.b di burro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate ai quattro formaggi dovete partire proprio dalle patate, che dovranno dapprima essere lavate accuratamente, pelate e poi ridotte in fette abbastanza sottili. Per poter ottenere un risultato davvero perfetto in questo caso è sempre bene utilizzare una mandolina, che vi consentirà non soltanto di velocizzare quest’operazione ma anche di avere un risultato perfetto, con delle fette di patate che siano tutte uguali.

Se non disponete di una mandolina, però, potete utilizzare tranquillamente un coltello ben affilato, ma avendo cura di realizzare fette che siano più o meno tutte uguali. Fatto questo dedicatevi alla mozzarella ed alla fontina, che dovranno essere ridotte in piccoli cubetti o in fettine.

A questo punto tutto è pronto per passare alla composizione delle vostre patate ai quattro formaggi direttamente nella pirofila che vi servirà per cuocere in forno. Ungete la base della pirofila con del burro e create un primo strato di patate, aggiungete quindi dei tocchetti di fontina, dei tocchetti mozzarella, del pecorino e del parmigiano reggiano grattugiato. Una volta creato uno strato di formaggi potrete aggiustate di sale e pepe se lo ritenete opportuno e creare un altro strato di patate. Continuate in questo modo fino a quando avrete esaurito tutti gli ingredienti, avendo cura, però, di terminare con uno strato abbondante di formaggi, soprattutto di quelli grattugiati, e dei tocchetti di burro, che vi permetteranno di avere una superficie ben gratinata.

A questo punto le patate ai quattro formaggi sono pronte per essere messe in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti o fino a quando saranno dorate in superficie. Qualora la superficie dovesse scurirsi troppo in fretta coprite la teglia con della carta alluminio e toglietela soltanto negli ultimi 10 minuti di cottura così da consentire una gratinatura perfetta della superficie e rendere le vostre patate ancora più gradevoli e più belle da servire a tavola.

Una volta pronte le patate ai quattro formaggi andranno lasciate da parte ad intiepidire per qualche minuto prima di servirle ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare delle lasagne di zucchine e patate o delle patate ripiene cremose.

Conservazione

Le patate ai quattro formaggi si conservano per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico o coperte con pellicola trasparente. Prima di essere servite nuovamente ai vostri ospiti, però, sarà necessario ripassarle in forno tradizionale o a microonde perché i formaggi si fondano nuovamente ed il piatto torni caldo e filante come quando l’avete preparato.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete variare in tanti modi diversi questo piatto, utilizzando varie tipologie di formaggio a seconda dei vostri gusti ma soprattutto aggiungendo anche del prosciutto o dei salumi a vostra scelta. Il risultato sarà ancora più ricco e soprattutto goloso. Qualora desideriate tenere delle patate più spesse per questa preparazione dovrete sbollentarle per una decina di minuti in abbondante acqua salata prima di creare la stratificazione all'interno della pirofila. In questo modo la cottura finale sarà comunque perfetta.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!