Patate gratinate ai funghi

Le patate gratinate ai funghi sono cremose, ricche di sapore e davvero irresistibili. Ecco la ricetta per prepararle

Patate gratinate ai funghi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate gratinate ai funghi saranno un ottimo secondo piatto ma costituiranno anche un perfetto contorno per piatti a base di carne o anche a base di pesce.

Si tratta di un piatto che si può realizzare in ogni periodo dell’anno ma che si presta in particolare per la stagione autunnale durante la quale i funghi sono di stagione e quindi particolarmente saporiti. La preparazione di questo piatto è abbastanza semplice ma il risultato sarà davvero molto ricco e conquisterà tutti.

Le varianti possibili per servire questo piatto in tanti modi diversi sono davvero molte, a seconda delle esigenze, dei gusti o della stagione nella quale ci si trova. Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime patate gratinate ai funghi.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 300 g di funghi
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di latte
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 wurstel
  • 200 g di scamorza
  • q.b di parmigiano reggiano

Ingredienti per la besciamella

  • 500 ml di latte
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • q.b di sale
  • q.b di noce moscata

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate gratinate ai funghi dovete partire proprio dalle patate. Queste, infatti, andranno dapprima lavate accuratamente, pelate e poi ridotte in fette di all’incirca 1 cm di spessore.

Le patate andranno quindi sbollentate in abbondante acqua salata per all’incirca 10 minuti così che la cottura possa già iniziare e poi terminare durante il passaggio in forno. Fatto questo dedicatevi ai funghi. Questi, infatti, andranno lavati accuratamente così da rimuovere le parti terrose e ridotti in fette. Prendete una padella antiaderente ben capiente, aggiungete dell’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio e fate andare per qualche minuto fino a quando l’aglio comincerà ad appassire.

Solo a questo punto potete aggiungere i funghi, aggiustare di sale e pepe e fare proseguire la cottura fino a quando i funghi saranno cotti. Solo a questo punto aggiungete anche del latte, amalgamate il tutto e spegnete la fiamma. Trasferite i funghi all’interno di un mixer e frullate così da ottenere una crema perfettamente omogenea.

Dedicatevi adesso alla preparazione della besciamella.

Besciamella

All’interno di una pentola aggiungete a freddo il latte, la farina 00, sale e noce moscata ed amalgamate per bene il tutto così da eliminare eventuali grumi che potrebbero formarsi. Solo a questo punto potete fare andare a fiamma media e aggiungere anche il burro.

Continuate ad amalgamare mescolando continuamente per evitare che la besciamella si attacchi sul fondo e continuate in questo modo fino a quando avrete raggiunto la consistenza desiderata. Solo a questo punto aggiungete il formaggio e continuate ad amalgamare.

Quando la vostra besciamella sarà pronta potete passare alla composizione delle proprie delle vostre patate gratinate ai funghi. Aggiungete alla besciamella anche la crema ai funghi che avete appena realizzato così da ottenere un composto unico. Sporcate il fondo di una pirofila con la besciamella a cui avrete aggiunto la crema ai funghi e disponete un primo strato di patate.

Aggiungete della scamorza in fette e delle rondelle di wurstel. Adagiate un altro po’ di besciamella con crema ai funghi e continuate con un altro strato di patate. Continuate in questo modo fino a quando avrete terminato tutti gli ingredienti a vostra disposizione concludendo con uno strato di besciamella ed abbondante formaggio grattugiato.

Le vostre patate sono quindi pronte per essere messe in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 25 minuti o fino a quando saranno ben cotte e soprattutto gratinate in superficie. Una volta pronte le vostre patate gratinate ai funghi andranno servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde.

In alternativa potete preparare delle patate cremose gratinate al forno o delle patate con crema ai funghi.

Patate gratinate ai funghi

Conservazione

Le patate gratinate ai funghi si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente servite, però, sarà necessario scaldarle in forno tradizionale o a microonde così che i formaggi e la besciamella tornino ben calde e cremose.

I consigli di Fidelity Cucina

Per arricchire ancora di più il vostro piatto aggiungete anche delle altre verdure oppure sostituite i wurstel con dei tocchetti di pancetta o di prosciutto cotto. Il prosciutto potrà anche essere aggiunto in fette così da rendere il vostro piatto ancora più particolare. Al posto della scamorza potete utilizzare un altro formaggio a pasta filata così come potete sostituire il parmigiano reggiano con un altro formaggio grattugiato a vostra scelta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!