Pollo al limone

Il pollo al limone è un secondo piatto tipico della tradizione cinese, realizzato friggendo il pollo e condendolo con una salsa al limone che lo rende molto goloso. Vediamo la ricetta per prepararlo ed alcuni accorgimenti utili

Pollo al limone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pollo al limone è un secondo piatto che affonda le sue radici nella tradizione culinaria cinese, ma che è stato sempre più riscoperto nel nostro paese ultimamente. Si tratta di una preparazione molto semplice, ma che rende il polo ancora più piacevole da mangiare, ma soprattutto consente di portarlo a tavola in una variante diversa dal solito e che piace non soltanto ai grandi ma anche i più piccoli. Il pollo al limone viene fritto nell’olio e poi condito con una golosissima salsa al limone nel quale viene passato in padella. Vediamo, quindi, come preparare un ottimo pollo al limone.

Ingredienti

  • 500 g di petto di pollo
  • 2 uova
  • Farina q.b.
  • Sale q.b.

Ingredienti per la salsa al limone

  • 1 cucchiaio di fecola di patate o maizena
  • 80 ml di vino bianco
  • Sale q.b.
  • 180 ml di acqua
  • Succo di un limone
  • Scorza di ½ limone grattugiata
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • prezzemolo q.b.

Ingredienti per friggere

  • Olio di semi

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pollo al limone dovete partire proprio dal petto di pollo, che dovrete tagliare in fette di medio spessore. Fate attenzione allo spessore per evitare che il pollo poi rimanga crudo all’interno in fase di cottura.

Una volta realizzate tutte le fettine di pollo passatele prima nell’uovo sbattuto e poi nella farina, facendo attenzione che tutta la superficie del pollo venga ben passata in entrambi gli ingredienti. A questo punto dedicatevi alla cottura del pollo per cui prendete una padella ben capiente e portate a temperatura l’olio di semi.

Quando l’olio sarà ben caldo procedete a friggere le vostre fettine di pollo. Salate e girate a metà cottura così da avere un risultato perfettamente dorato su entrambi i lati. A questo punto togliete il pollo dall’olio e mettetelo su un piatto di portata coperto con della carta assorbente per far si che perda tutto l’olio in eccesso.

A questo punto procedete la preparazione del pollo al limone realizzando la salsa al limone. Prendete una ciotola e aggiungete metà dell’acqua fredda insieme alla maizena, precedentemente setacciata per evitare la formazione di grumi. Amalgamate bene il tutto e versate il composto in una padella ben capiente, nella quale, continuando a mescolare, aggiungerete il vino, lo zucchero, l’acqua rimanente e il succo di un limone, filtrato per eliminare eventuali residui.

Per ultima aggiungete anche la scorza di mezzo limone e continuate a mescolare in maniera tale da andare ad amalgamare tutti gli ingredienti. Fate andare per un paio di minuti fino a quando la vostra salsa al limone non inizierà ad addensarsi. A questo punto potete unire il pollo per farlo amalgamare bene alla salsa che lo condirà. Fate proseguire la cottura del vostro pollo al limone per altri 5 minuti al massimo e a quel punto il vostro pollo al limone sarà pronto per esser servito ancora ben caldo ai vostri ospiti. Quando la cottura sarà terminata potrete aggiungere anche il prezzemolo tritato molto finemente. Non aggiungete questo ingrediente in fase di cottura per evitare che si scurisca e sia poco bello da vedere.

Il pollo al limone è un piatto davvero molto sfizioso, adatto per chi vuole un secondo diverso dal solito. Per il suo sapore molto fresco il pollo al limone si presta molto bene anche per dei pranzi veloci in estate, quando si ha voglia si sapori molto leggeri.

Consigli e varianti

Il pollo al limone può essere tagliato come meglio preferite. Potete realizzare delle vere e proprie fette oppure creare dei tocchetti. Ovviamente in questi casi i tempi di cottura cambieranno ma la preparazione rimarrà sempre la stessa.

Se sono i più piccoli a consumare questo piatto potete anche omettere il vino all’interno della preparazione così da rendere il vostro pollo al limone adatto anche al palato dei più piccoli.

Il pollo al limone è un secondo piato di carne molto particolare, ma proprio per questo spesso può non piacere a tutti. In alternativa potete optare per dei piatti più semplici come un pollo arrosto, un pollo alla diavola, un pollo alla cacciatora, dei nuggets di pollo, degli involtini di carne, una cotoletta alla milanese o degli ossibuchi alla milanese. Come secondo di pesce invece potete servire del pesce spada al forno, del pesce spada gratinato, del pesce spada impanato o in una variante con i pomodorini. Ottimi anche degli involtini di pesce spada, molto raffinati ed eleganti e per questi adatti anche alle occasioni più speciali. Per questo tipo di situazione come variante di carne potete servire un filetto in crosta.

Conservazione

Il pollo al limone si conserva in frigorifero per al massimo un giorno se coperto con della pellicola o chiuso in un contenitore ermetico. Ovviamente, però, prima di essere servito, andrà nuovamente riscaldato in forno o in microonde per cercare di far ritrovare al vostro pollo al limone la consistenza e la morbidezza di quando lo avete preparato.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!