Pollo in gabbia

Il pollo in gabbia è un secondo piatto molto raffinato ed elegante, perfetto per delle occasioni particolari o per le feste. Ecco al ricetta per prepararlo ed alcune varianti altrettanto particolari e gustose

Pollo in gabbia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pollo in gabbia è un secondo piatto a base di carne davvero molto particolare ed elegante, dal sapore intenso ed adatto soprattutto anche alle occasioni più raffinate ed eleganti. il pollo in gabbia, inoltre, è un’ottima idea anche nelle giornate di festa, quando si vuole stupire i propri ospiti con dei piatti ricchi e molto particolari, anche nell’aspetto oltre che nel gusto. In questo piatto il pollo viene arricchito con della pasta sfoglia e della pancetta. Vediamo, quindi come preparare un ottimo pollo in gabbia.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 500 g di petto di pollo
  • 70 g di pancetta in fette
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Alloro q.b.

Ingredienti per decorare

  • 1 uovo
  • Sesamo q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pollo in gabbia dovete partire proprio dal petto di pollo, che in questa ricetta vi servirà ancora intero. Salatelo e pepatelo e cospargetelo con dell’olio extravergine d’oliva dopo di che avvolgetelo nelle fette di pancetta così da coprirlo interamente.

Avvolgete per bene il tutto e poi chiudete il vostro petto di pollo con della pellicola trasparente. Fate riposare il vostro petto di pollo per circa un’ora in frigorifero così che si gusti per bene e che la forma rimanga intatta poi in fase di cottura.

Quando il pollo avrà riposato prendete una padella abbastanza capiente ed aggiungetevi dell’olio extravergine d’oliva ed uno spiccio d’aglio. Fate rosolare insieme a delle foglie di alloro così da insaporire per bene l’olio. Quando l’aglio si sarà dorato aggiungete il petto di pollo al quale avrete tolto la pellicola e fate cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti, girando a metà cottura così da rosolare tutta la superficie del vostro pollo.

Mentre aspettate che il pollo sia pronto prendete la pasta sfoglia e srotolatela. Lasciatela così pe runa decina di minuti. Quando il pollo sarà pronto lasciatelo freddare e poi avvolgetelo completamente nella pasta sfoglia, chiudendo per bene ai lati così da creare un involucro perfetto.

A questo punto il vostro pollo in gabbia è pronto per cui non resta che sbattere un uovo in una ciotola e spennellare la superficie del vostro pollo in gabbia così che sia ben dorato poi dopo la cottura e per fare aderire i semi di sesami o di papavero in questa fase.

Mettete il pollo in gabbia in forno preriscaldato a 200°c per circa 40 minuti. Una volta pronto il vostro pollo in gabbia andrà fatto freddare e poi potrà essere ridotto in fette. Il risultato sarà a dir poco strepitoso e di certo vi farà fare un figurone.

Consigli e varianti

Il pollo in gabbia può essere arricchito davvero in mille modi. Potete aggiungere delle melanzane grigliate da avvolgere intorno oppure potete sostituire la pancetta con del prosciutto crudo oppure aggiungere una farcia di funghi, ad esempio. Le possibilità sono davvero infinite.

Il pollo in gabbia è un secondo piatto molto gustoso e particolare, ma in alternativa potete servire un filetto in crosta, un rollè di pollo con prosciutto e formaggio, degli involtini di cotoletta, degli involtini alla pizzaiola, degli involtini di vitello, degli involtini di melanzane, degli involtini di pesce spada, dei saltimbocca alla romana o del filetto al pepe verde.Stupirete davvero tutti.

Conservazione

Il pollo in gabbia si conserva per due giorni al massimo in frigorifero se coperto con della pellicola trasparente o se chiuso all’interno di un contenitore ermetico. Il pollo in gabbia può essere servito anche freddo ma in questo caso andrà lasciato fuori dal frigorifero per almeno un paio d’ore prima di servirlo ai vostri ospiti. Altrimenti scaldatelo in forno per una decina di minuti.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!