Polpette di patate e baccalà

Le polpette di patate e baccalà sono un secondo piatto sfizioso e goloso, perfetto anche per far consumare il pesce ai più piccoli. Ecco la ricetta

Polpette di patate e baccalà
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di patate e baccalà sono un ottimo secondo piatto, perfetto per gli amanti del pesce ma anche per chi cerca delle ricette sfiziose e particolari per far consumare il pesce anche a chi solitamente non lo ama molto, soprattutto i più piccoli.

La preparazione è abbastanza semplice ma il risultato finale sarà sfizioso, croccante fuori e molto morbido all’interno.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime polpette di patate e baccalà ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto con un’alternativa più leggera a seconda dei gusti e delle esigenze.

Ingredienti

  • 400 g di baccalà
  • 500 g di patate
  • 1 uovo
  • 70 g di parmigiano reggiano
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di pangrattato

Ingredienti per la panatura

  • 2 uova
  • q.b di pangrattato
  • q.b di farina 00

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle polpette di patate e baccalà dovete partire dapprima dalle patate, l’ingrediente che ha bisogno di tempi di cottura più lunghi. Le patate andranno dapprima lavate e poi messe a cuocere in abbondante acqua salata fino a quando saranno ben cotte. Se lo desiderate potete utilizzare la cottura a microonde per velocizzare questa preparazione.

Le patate saranno pronte quando i rebbi di una forchetta si inseriranno senza incontrare difficoltà all’interno delle patate. Una volta pronte queste andranno schiacciate utilizzando un apposito attrezzo o semplicemente una forchetta. Fatto questo dedicatevi al baccalà, che deve essere stato precedentemente dissalato, dovrà essere messo in padella insieme a dell’olio extravergine d’oliva e degli spicchi d’aglio, lasciati interi perché andranno rimossi successivamente.

Fate andare il tutto per qualche minuto ed aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti. Quando il baccalà inizierà a cuocere spegnete la fiamma e versate all’interno di un mixer per tritare il tutto e formare così delle briciole molto grossolane.

Il baccalà così sbriciolato andrà inserito in una ciotola insieme alle patate, al formaggio grattugiato, sale e pepe, ed un cucchiaio circa di pangrattato. La quantità di pangrattato può variare in base alla consistenza del vostro impasto. Sappiatevi regolare tenendo presente che l’impasto finale dovrà essere ben compatto e non più appiccicoso.

Adesso l’impasto base da cui ricavare le vostre polpette è pronto per cui non vi resta che prelevare una piccola dell’impasto, arrotondarlo tra le mani o appiattirlo leggermente, a seconda della forma che volete dare alle vostre polpette di patate e baccalà.

Dedicatevi quindi alla panatura, passando le polpette dapprima nella farina 00, poi nelle uova sbattute con un pizzico di sale ed infine nel pangrattato, avendo cura che tutta la superficie venga cosparsa perfettamente di tutti gli ingredienti.

Adesso che le polpette di patate e baccalà sono pronte non vi resta che friggerle in abbondante olio di semi caldo per circa 4-5 minuti per lato così che il risultato sia ben dorato e soprattutto uniforme. Una volta pronte le polpette andranno passate su un foglio coperto con carta assorbente così da perdere l’olio in eccesso.

In alternativa potete preparare delle semplici polpette di baccalà o delle polpette di patate cremose ai funghi.

Polpette di patate e baccalà

Conservazione

Le polpette di patate e baccalà si conservano per al massimo 2 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

I consigli di Fidelity Cucina

Per un risultato più light potete cuocere le polpette di patate e baccalà in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a quando la superficie sarà ben dorata. Girate le polpette a metà cottura per un risultato ben uniforme ed una doratura omogenea. Il risultato sarà comunque ottimo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!