Polpette di patate, piselli e carote

Le polpette di patate, piselli e carote sono un piatto sfizioso ed alternativo rispetto alle classiche polpette di carne. Ecco la ricetta

Polpette di patate, piselli e carote
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di patate, piselli e carote sono un secondo molto saporito, facile e perfetto per i bambini e anche per i grandi ovviamente.

Questa ricetta è ottima anche come svuota frigo nel caso in cui sia necessario smaltire le verdure rimaste da giorni nel frigo o in dispensa.

Le patate e i piselli sono stati cotti mentre la carota è stata grattugiata. Se lo desiderate potete mettere gli ortaggi che vi piacciono di più e ovviamente che si sposano bene tra di loro. 

Vediamo quindi come preparare queste sfiziose polpette di patate, piselli e carote. 

Ingredienti

  • 400 g di patate
  • 200 g di piselli
  • 2 carote
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 uovo
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per preparare le polpette di patate, piselli e carote dovete innanzitutto lavare bene le patate, anche spazzolandole per togliere tutto l’eventuale terriccio: questo serve a non farlo assorbire nel caso in cui lessandole si dovessero rompere. Mettetele a cuocere in una pentola con abbondante acqua fredda. Dopo circa 20 minuti (dipende dalla grandezza delle patate che usate) verificare la cottura interna inserendo i rebbi di una forchetta.

Una volta cotte le patate, passatele sotto acqua corrente fredda e lasciatele raffreddare. Nel frattempo fate sbollentare anche i piselli per pochi minuti. E li scolate.

Togliere le due estremità alle carote, lavatele e pelatele, dopo le grattugiate. Quando le patate sono ormai fredde togliete la pelle e schiacciatele con i rebbi della forchetta (si fa prima che con lo schiacciapatate). Mettete la purea di patate in una capiente ciotola e dopo aggiungete i piselli cotti e raffreddati, le carote grattugiate, l’uovo, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe.

Mescolate bene gli ingredienti ottenendo un composto omogeneo. Poi formiamo delle palline poco più grandi di una noce e passatele nel pangrattato facendolo aderire bene. Mettetele sopra la teglia rivestita con la carta da forno e versate un filo d’olio extravergine di oliva su ogni polpetta. Mettete a cuocere in forno già caldo a 200 gradi per circa 30 minuti o fino a che cominciano a dorarsi.

Servite le polpette tiepide e accompagnate con una insalata greca. 

In alternativa potete preparare delle polpette di melanzane o delle polpette di pane.

Polpette di patate, piselli e carote

Conservazione

Le polpette di patate, piselli e carote si conservano per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. 

I consigli di Vittoria

Con le dosi indicate si ottengono circa 20 polpette. Leggere e gustose, queste polpettine si possono preparare nella versione ancora più leggera sostituendo l'uovo con 1 o 2 albumi. Non solo di carne trita ma anche con altri ingredienti, tipo ortaggi di proprio gusto per portare in tavola un vecchio piatto sempre rinnovato. Tutto ad altissimo tasso di golosità.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!