Polpette di peperoni e patate

Le polpette di peperoni e patate sono un secondo piatto originale ed alternativo rispetto alle classiche polpette di carne. Ecco la ricetta

Polpette di peperoni e patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di peperoni e patate sono un’alternativa alle classiche polpette di carne, molto sfiziose e particolari che si possono servire come secondo piatto ma anche come antipasto per accompagnare un aperitivo. Saranno perfette anche per un buffet di antipasti.

La preparazione di queste particolari polpette è molto semplice, non richiederà particolari abilità in cucina e molto tempo per la loro preparazione ma soprattutto saranno un ottimo espediente per far consumare le verdure anche a chi solitamente non le ama molto, come i bambini.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime polpette di peperoni e patate.

Ingredienti per le polpette

  • 500 g di patate
  • 2 peperoni
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo

Ingredienti per la panatura

  • q.b di farina 00
  • 1 uovo
  • q.b di pangrattato

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle polpette di peperoni e patate dovete partire proprio dalle verdure. Iniziate con le patate, che sono l’ingrediente che ha bisogno di un tempo di cottura maggiore. Innanzitutto dovete pulire accuratamente le patate per eliminare i residui terrosi sulla buccia e poi dovrete lessarle per all’incirca 40 minuti o fino a quando i rebbi di una forchetta si inseriranno senza alcun problema all’interno delle vostre patate, segno che sono perfettamente cotte.

Prendete le patate ormai cotte e schiacciatele con un apposito schiacciapatate così da ottenere una purea perfettamente liscia. Dedicatevi adesso ai peperoni. Per avere un effetto cromatico più bello potete utilizzare almeno due colori di peperoni o anche tre, a seconda di quelli che avete a vostra disposizione e dell’effetto finale che volete ottenere. I peperoni andranno privati del picciolo, divisi a metà e privati di semi e filamenti interni. A questo punto puliteli accuratamente sotto acqua fredda corrente e riduceteli in piccoli tocchetti.

Prendete una padella ben capiente mettete a scaldare abbondante olio extravergine d’oliva. Aggiungete a questo punto anche i cubetti di peperoni, aggiustate di sale e fate proseguire quindi la cottura fino a quando i peperoni saranno ben ammorbiditi. Mettete da parte a raffreddare. In una ciotola aggiungete le patate ormai ridotte in purea, i peperoni ormai intimiditi, un pizzico di sale, parmigiano reggiano, un cucchiaio circa di pangrattato, il prezzemolo tritato e un uovo. A questo punto amalgamate per bene il tutto utilizzando una forchetta fino ad ottenere un composto perfettamente compatto ed omogeneo.

Realizzazione delle polpette

Adesso che l’impasto da cui ricavare le polpette è pronto non resta che passare alla loro realizzazione. Prendete una manciata di impasto facendolo roteare tra le mani così da dargli la forma della classica polpetta, esattamente come si fa con le polpette realizzate con la carne. Ogni singola polpetta andrà passata dapprima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale e infine nel pangrattato. Se preferite una una panatura più croccante potete ripetere quest’operazione un’altra volta seguendo la stessa sequenza.

Cottura

Le vostre polpette di peperoni e patate sono quindi pronte per essere messe in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 25 minuti oppure potete friggerle in abbondante olio ben caldo per all’incirca 6-7 minuti, girandole a metà cottura così da consentire una doratura perfetta della loro superficie.

A questo punto togliete le vostre polpette di peperoni e patate dall’olio e adagiatele su un piatto coperto con della carta assorbente, così che perdano l’olio in eccesso, ed aggiustate di sale a piacere.

Le vostre polpette di peperoni e patate sono quindi pronte per essere servite vostri ospiti quando sono ancora ben calde così da apprezzare la croccantezza esterne e la morbidezza interna.

In alternativa potete preparare delle polpette di melanzane o delle polpette di verdure.

Polpette di peperoni e patate

Conservazione

Le polpette di peperoni patate sono ottime da consumare ben calde così da apprezzarle al meglio, ma si possono conservare in un contenitore ermetico coperte con della pellicola trasparente per all’incirca un paio di giorni.

Prima di poterle nuovamente servire ai vostri ospiti, però, dovrete scaldarle in forno tradizionale oppure a microonde così che tornino ben calde. Se volete servirle fredde, invece, vi basterà lasciarle fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di servirle.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete dare una nota di sapore ancora più forte al vostro piatto sostituendo il parmigiano con un formaggio stagionato dal sapore più intenso, come ad esempio del pecorino. Aggiungete dei cubetti di scamorza all'interno di ogni polpettina per renderle ancora più sfiziose e particolari. Al posto della scamorza utilizzate il tipo di formaggio che più gradite.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!