Polpette di zucchine e scamorza

Le polpette di zucchine e scamorza sono un ottimo secondo piatto, perfetto per far consumare le verdure anche ai più piccoli. L'anima filante le renderà irresistibili. Ecco la ricetta

Polpette di zucchine e scamorza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di zucchine e scamorza sono un ottimo secondo piatto a base di verdure, perfetto per chi cerca una valida alternativa ai classici piatti di carne o di pesce o per chi vuole far consumare le verdure anche ai più piccoli o a coloro che non le amano moltissimo.

La preparazione è molto semplice ma il risultato finale sarà davvero strepitoso. Potete decidere se realizzare le polpette di zucchine al forno oppure se cuocere le polpette di zucchine in padella. Il risultato finale sarà sempre e comunque ottimo. Il cuore filante costituito dalla scamorza, inoltre, renderà queste polpette di zucchine davvero strepitose.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime polpette di zucchine e scamorza.

Ingredienti

  • 2 zucchine
  • 80 g di parmigiano reggiano
  • 25 g di pangrattato
  • 100 g di ricotta
  • 120 g di scamorza
  • 2 uova
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di farina 00

Preparazione

Per la preparazione delle polpette di zucchine e scamorza dovete partire proprio delle zucchine. Queste dovranno dapprima essere private delle due estremità, lavate ed asciugate ed infine grattugiate utilizzando una grattugia dai fori larghi. Cospargete le zucchine grattugiate con del sale e riponetele all’interno di uno scolapasta. Passata mezz’ora potrete strizzare le zucchine utilizzando un canovaccio ben asciutto così da eliminare il liquido di vegetazione in eccesso.

Fatto questo potete inizierà ad amalgamare insieme gli ingredienti che daranno vita alle vostra polpette. Aggiungete all’interno di una ciotola le zucchine strizzate, la ricotta, anche questa privata del liquido in eccesso, il formaggio grattugiato ed aggiustate di sale e pepe. Aggiungete quindi le uova ed il pangrattato. Amalgamate per bene il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto non più appiccicoso.

Da questo composto dovrete ricavarne delle piccole manciate che andranno a costituire poi le vostre polpette di zucchine e scamorza. Appiattite il composto sul palmo della mano, aggiungete un paio di cubetti di scamorza ed inglobatele all’interno delle vostre polpette di zucchine facendo roteare il composto tra le mani. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le polpette di zucchine e scamorza possibili.

Una volta pronte, le polpette di zucchine e scamorza andranno passate nella farina 00 e poi messe a cuocere in padella dove avrete precedentemente aggiunto dell’olio. Quando questo sarà ben caldo aggiungete le polpette e fatele cuocere per qualche minuto per lato fino a quando saranno perfettamente dorate.

Le polpette di zucchine sono quindi pronte per essere servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde così da poterne apprezzare il ripieno filante.

In alternativa potete preparare delle polpette di zucchine e patate o delle classiche polpette di zucchine.

Polpette di zucchine al forno

Se lo desiderate potete realizzare le polpette di zucchine al forno seguendo sempre la stessa ricetta ma cospargendole con dell’olio extravergine d’oliva e disponendo le polpette su una teglia precedentemente foderata con della carta da forno. Fate cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti, girando a metà cottura.

Per una versione di polpette di zucchine al forno light potete decidere di ridurre il contenuto di formaggio all’interno delle polpette o di mettere la scamorza. Potete anche decidere di realizzare delle polpette di zucchine vegan. Per fare questo potete omettere il formaggio, sia quello grattugiato contenuto all’interno dell’impasto che la scamorza, realizzando delle polpette di zucchine senza uova. In questo modo saranno perfette davvero per tutti.

Conservazione

Le polpette di zucchine scamorza si conservano per al massimo 2 giorni chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Andranno scaldate ripassandole in forno a microonde prima di servirle così che la scamorza all’interno si fonda nuovamente.

I consigli di Fidelity Cucina

Non esagerate con la quantità di scamorza inserita all'interno delle polpette perché altrimenti questa potrebbe fuoriuscire in fase di cottura, rovinando l'effetto finale del vostro piatto. Se lo desiderate potete utilizzare della ricotta di pecora che darà un sapore più intenso e particolare alla vostra preparazione. Il risultato sarà davvero ottimo!

Altre ricette interessanti
Commenti
Rosanna Coccato

30 giugno 2017 - 18:53:16

Buone

0
Rispondi