Polpette di zucchine in padella

Le polpette di zucchine in padella sono un'ottima alternativa alla carne. Ecco la ricetta ed alcune varianti al forno e senza uova

Polpette di zucchine in padella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di zucchine in padella sono un ottimo secondo piatto. Con questa ricetta otterrete dei piccoli bocconcini di zucchine molto sfiziosi e particolari, perfetti da servire anche ai più piccoli. Questa ricetta, infatti, potrà essere utilizzata dalle mamme per far consumare le verdure anche ai più piccoli.

La preparazione delle polpette di zucchine è molto semplice ma il risultato finale sarà davvero strepitoso. Potete realizzare le polpette di zucchine senza ricotta oppure utilizzare al posto della cottura in padella la cottura al forno che risulterà più light e di conseguenza perfetta anche per chi sta seguendo un regime alimentare dietetico.

Vediamo, quindi, insieme come preparare le polpette di zucchine in padella ed alcuni consigli per delle varianti sfiziose e particolari.

Ingredienti delle polpette di zucchine

  • 3 zucchine genovesi
  • 60 g di ricotta di pecora
  • q.b di sale
  • 80 g di parmigiano reggiano
  • q.b di pangrattato
  • q.b di pepe
  • 2 uova

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle polpette di zucchine in padella dovete partire proprio delle zucchine, l’ingrediente base di questa ricetta. Le zucchine, infatti, andranno inizialmente private delle due estremità, lavate ed asciugate e poi grattugiate utilizzando una grattugia a fori larghi. Le zucchine così grattugiate andranno cosparse con del sale e lasciate riposare con un peso sopra per circa 30 minuti.

Durante questo periodo di riposo, infatti, grazie all’azione del sale le zucchine perderanno il liquido di vegetazione in eccesso. Non dovrete, quindi, far altro che strizzare le zucchine grattugiate così da eliminare il liquido in eccesso che renderebbe il composto delle vostre polpette di zucchine troppo morbido e di conseguenza difficile da gestire.

Fatto questo aggiungete le zucchine ormai strizzate all’interno di una ciotola, aggiungete la ricotta, il formaggio, uova, pangrattato, sale e pepe ed amalgamate per bene il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto ben compatto e morbido. Qualora fosse necessario aggiungete dell’altro pangrattato. Ricordate, infatti, che la consistenza dell’impasto deve essere morbido ma non troppo appiccicoso così da consentirvi di poter lavorare al meglio.

Dovrete ricavare dall’impasto così ottenuto delle piccole palline, che farete roteare tra le mani così da avere una forma sferica o leggermente schiacciate, a seconda dell’effetto finale che volete dare al vostro piatto. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le polpette possibili.

Fatto questo passate alla cottura delle vostre polpette di zucchine e ricotta che deve avvenire in una padella antiaderente ben capiente, che avrete unto con dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare la cottura per qualche minuto per lato ed a questo punto le polpette sono pronte per essere servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde.

Polpette di zucchine al forno senza uova

Un’ottima variante a questa ricetta può essere l’utilizzo del forno per la cottura. Inoltre, se avete dei familiari o degli ospiti intolleranti alle uova potete ometterle all’interno dell’impasto ed aumentare la quantità di ricotta. È importante, però, che il composto finale risulti sempre morbido ma comunque compatto e non appiccicoso.

Polpette di zucchine bimby

Potete realizzare anche questa ricetta utilizzando il Bimby, sia per tritare le zucchine che per la preparazione del composto. Inoltre, se lo desiderate, potete anche decidere di cuocere le polpette utilizzando la funzione Varoma. Saranno comunque molto morbide ma estremamente leggere.

In alternativa potete preparare delle polpette di melanzane o degli hamburger di patate al forno.

Polpette morbide con zucchine

Conservazione delle polpette di zucchine in padella

Le polpette di zucchine in padella si conservano per al massimo 2-3 giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servirle di nuovo ai vostri ospiti scaldatele in forno tradizionale o per qualche secondo a microonde.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere di utilizzare la tipologia di ricotta che più preferite, scegliendo tra quella vaccino o quella di pecora, che ha un sapore più intenso e gustoso. Se volete un sapore ancora più sfizioso potete friggere le polpette di zucchine passandole prima in una panatura con uova e pangrattato. Il risultato sarà davvero strepitoso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!