Purè di patate gratinato al forno

Il purè di patate gratinate al forno è una variante del classico purè resto ancora più goloso da un ripieno e da una superficie croccante. Ecco la ricetta

Purè di patate gratinato al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il purè di patate gratinato al forno è una variante ancora più sfiziosa ed originale rispetto al classico purè di patate. In questo caso, infatti il purè verrà gratinato in forno così da avere una crosta in superficie che lo renda davvero più sfizioso e particolare.

Si tratta una ricetta che coniuga il classico gateau di patate ed il purè semplice e ne fa un piatto davvero molto particolare e sfizioso. La preparazione è estremamente semplice ma il risultato finale sarà a dir poco strepitoso.

Vediamo, quindi, come preparare un ottimo purè di patate gratinato al forno.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 300 ml di latte
  • 80 g di burro
  • q.b di sale
  • 1 uovo
  • q.b di burro
  • q.b di pangrattato

Ingredienti per il ripieno

  • 4 wurstel
  • q.b di provola
  • q.b di pecorino

Preparazione

Per iniziare la preparazione del purè di patate gratinato al forno dovete partire dalla base, ovvero della realizzazione del purè. Come prima cosa dedicatevi alle patate. Queste, infatti, andranno dapprima lavate e poi cotte in acqua salata per all’incirca 40 minuti o fino a quando saranno perfettamente cotte. I tempi di cottura possono variare in base alla grandezza delle patate utilizzate.

Una volta cotte le patate andranno schiacciate con un apposito schiacciapatate oppure con i rebbi di una forchetta fino a quando avrete raggiunto una purea perfettamente compatta. In una padella aggiungete alla purea il burro tagliato a pezzetti ed amalgamate per bene il tutto. Soltanto adesso potete aggiungere il latte, che avrete precedentemente scaldato e mescolare il tutto lavorando per qualche minuto così da ottenere un composto liscio ma compatto al tempo stesso.

Non esagerate con la quantità di latte, che può variare in base alla consistenza più o meno corposa che volete ottenere ma anche in base alla tipologia di patate utilizzata. Ricordate sempre, infatti, che il composto finale del vostro purè non dovrà essere troppo liquido.

Adesso che il vostro purè è pronto potete adagiare una prima metà all’interno di una pirofila che avrete precedentemente unto con del burro e adagiare sulla sua superficie le fette di provola ed i cubetti di wurstel. Coprite il tutto con del pecorino e con la restante parte di purè che avete tenuto da parte.

La superficie del vostro purè andrà cosparsa con del pangrattato, dei tocchetti di burro ed infine con un abbondante polverizzata di pecorino grattugiato. Il vostro purè di patate gratinato andrà messo in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 15 minuti o fino a quando sarà perfettamente gradinata in superficie.

In alternativa potete preparare delle crocchette di patate ripiene o delle patate alla savoiarda.

Conservazione

Il purè di patate gratinato al forno si conserva per al massimo un paio di giorni all’interno di un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Prima di servirlo di nuovo, però, dovrete scaldarlo in forno tradizionale o a microonde così che torni ben filante e caldo come quando l’avete realizzato.

I consigli di Fidelity Cucina

Questo piatto sarà perfetto anche se dovesse avanzare del purè dal giorno prima e lo si vuole riutilizzare. Per quanto riguarda il ripieno potete sbizzarrirvi utilizzando i salumi che più preferite o dei formaggi che più vi piacciono o che si prestano meglio ai gusti dei vostri ospiti o al menu che state realizzando. Al posto del pecorino potete utilizzare del parmigiano reggiano per una nota di sapore meno intensa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!