Roast-beef all’inglese

Il roast-beef all'inglese è un secondo piatto di origini anglosassoni, perfetto per tantissime occasioni, anche le più particolari. Vediamo come realizzarlo ed alcune indicazioni per ottenere un risultato perfetto e lasciare i propri ospiti senza parole

Roast-beef all’inglese
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il roast-beef all’inglese, come suggerisce il nome stesso, è un secondo piatto tipicamente anglosassone, che consiste in un tocco di carne di manzo cotto al forno e lasciato molto al sangue. Il roast-beef all’inglese viene realizzato partendo con uno specifico tocco di carne adatto per questa preparazione che viene rosolato e poi cotto in forno per finire poi in fette sulle nostre tavole, accompagnato dal suo stesso sugo di cottura e da delle patate. Vediamo, quindi, come preparare un ottimo roast-beef all’inglese.

Ingredienti

  • 1 kg di carne di manzo per roast-beef
  • 50 g di burr0
  • 2 cucchiai di farina 00
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 1 pizzico di paprika

Roast-beef-all-inglese-79936

Preparazione

Per iniziare la preparazione del roast-beef all’inglese dovete partire proprio dalla carne. Questa, infatti, andrà legata con uno spago, così da non perdere poi in fase di cottura la sua forma iniziale, e poi passata in un composto realizzato con la farina, la senape in polvere, la paprika, sale e pepe. Prendete un pentolino e fate saltare per un paio di minuti tutti gli ingredienti. Versate il tutto su un piatto e passatevi sopra la carne così da cospargerla completamente.

Una volta cosparso completamente con il composto preparato il roast-beef all’inglese sarà pronto per essere messo a tostare su una padella insieme al burro. La carne di manzo dovrà dorare su tutta la sua superficie per circa 5 minuti per cui giratelo più volte così da far dorare per bene tutto il vostro tocco di carne.

Una volta fatto questo la carne andrà messa su una griglia, sotto cui metterete una teglia per raccogliere il sugo di cottura, in forno preriscaldato a 220°c per circa 15 minuti. Durante questa prima fase do cottura prestate attenzione che il roast-beef all’inglese non si secchi per cui bagnatelo costantemente con il suo stesso sugo di cottura che si raccoglierà sulla teglia posta sotto.

A questo punto continuate la cottura a 200°C e sfumate con il vino rosso. Dopo altri 20 minuti circa, nei quali avrete controllato sempre che la superficie del vostro roast-beef all’inglese non si secchi troppo, la carne sarà pronta per cui non resta che sfornarla e avvolgerla per qualche minuto in un foglio di carta alluminio così che si ammorbidisca per bene.

Il roast-beef all’inglese dovrà poi essere lasciato a riposare, privato della carta alluminio, per altri 10 minuti circa così da rapprendersi per bene e poter procedere poi al taglio delle fette, che devono essere molto sottili per ottenere un risultato perfetto per cui utilizzate un coltello ben affilato.

Il roast-beef all’inglese può essere servito accompagnandolo con il sugo di cottura che si è raccolto sulla teglia sotto la graticola, sia ancora caldo ma anche a temperatura ambiente, a seconda dei vostri gusti o di quelli dei vostri ospiti.

Roast-beef-all-inglese-79936

Consigli e varianti

Il roast-beef all’inglese è un piatto molto comune ed ormai amato in tutto il mondo, ma perché il risultato sia quello sperato è importante utilizzare il tocco di carne giusto. Lasciatevi, quindi, consigliare da un macellaio.

Il roast-beef all’inglese è un ottimo secondo piatto di carne, ma in alternativa potete servire del filetto in crosta, del pollo in gabbia, del petto di pollo all’aceto balsamico, dei nuggets di pollo, una cotoletta alla milanese, un pollo arrosto o degli involtini di vitello alla pizzaiola. Come contorno potete servire delle patate al forno, delle patate sabbiose o delle patate novelle.

Conservazione

Il roast-beef all’inglese si conserva per un massimo di due giorni, chiuso all’interno di un contenitore ermetico oppure coperto con della pellicola trasparente. Se desiderate servirlo freddo lasciatelo fuori dal frigo per un paio d’ore prima di portarlo a tavola, altrimenti scaldatelo per qualche minuto al forno o in microonde.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!