Secondi Piatti   •   Verdure e Legumi   •   Vegeteriano   •   Vegano

Salsicce di lenticchie con patate al vino bianco

Le salsicce di lenticchie con patate al vino bianco sono un secondo piatto ideale per chi non consuma la carne e cerca alternative saporite e facili da preparare. Ecco la ricetta

Salsicce di lenticchie con patate al vino bianco
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Volete stupire qualche amico vegano o vegetariano? Queste salsicce di lenticchie con patate al vino bianco saranno perfette.

Sono gustosissime, con un sapore deciso, senza grassi e soprattutto senza glutine, perchè verrà usata della farina di grano saraceno.

Le otteremo frullando del tofu con delle lenticchie lessate, aggiungendo spezie a volontà e della farina di grano saraceno. Un procedimento molto semplice.

Somigliano molto alla salsiccia classica visivamente, ma con un sapore completamente diverso. Saranno, inoltre, un’ottima idea anche per far mangiare legumi ai bimbi.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 300 g di lenticchie
  • 200 g di tofu
  • q.b di farina di grano saraceno
  • q.b di curry
  • q.b di paprika
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 6 foglie di salvia
  • 2 spicchi di aglio
  • 5 cucchiai di passata di pomodoro
  • 400 g di patate novelle
  • q.b. di aromi
  • 1 rametto di rosmarino

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle salsicce di lenticchie con patate al vino bianco in un mixer versate le lenticchie lessate, aggiungete il tofu e un po’ d’olio extravergine di oliva

Frullate il tutto, dopodichè aggiungete il mix di aromi (rosmarino, salvia, pepe, origano) utilizzando quelle che più vi piacciono. Aggiungete abbondante curry, paprika dolce, 2 cucchiai di salsa di soia e 1 spicchio di aglio. Continuate a mixare finchè sarà tutto omogeneo.

Ora versate il composto in una terrina e aggiungete la farina di grano saraceno, mescolate e aggiungetene finchè non otterrete un composto quasi asciutto ma non troppo. Lasciate in frigorifero per 30/40 minuti.

Quindi prendete dei fogli di alluminio e strappate qualche foglio, più o meno 12 della dimensione di 25cm per 25cm. Create con il composto dei salsicciotti sopra al foglio di alluminio, chiudete arrotolando e sigillando a mo di caramella. Mettete a bollire dell’acqua in una pentola alta capiente, dove andrete ad immergere le salsicce per 15 minuti.

Lavate e pelate le patate novelle e tagliatele in pezzi non troppo grandi. In una padella mettete a rosolare 1 spicchio di aglio con un po’ di olio e aggiungete le patate. Quando saranno leggermente rosolate, aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco, 1 dado vegetale e ultimate la cottura.

Passati i 15 minuti scolate le caramelle e prelevate le salsicce vegetali, fatele rosolare 5 minuti in una padella, aggiungete un po’ di passata di pomodoro e lasciate cucinare altri 5 minuti.

Servite le vostre salsicce di lenticchie con patate al vino bianco ben calde.

In alternativa potete preparare degli hamburger di lenticchie o dei burger di soia.

Conservazione

Le salsicce di lenticchie con patate al vino bianco si conservano per al massimo un paio di giorni.

I consigli di Monica

Le spezie, per questa ricetta di salsicce a base di lenticchie sono fondamentali, soprattutto perchè potrete sbizzarrirvi. Se amate il curry potete abbondare, se amate il peperoncino potete aggiungerlo a piacimento. Potete aggiungere le spezie che più amate. Insomma più spezie più gusto! Se vi avanza del composto, potete preparare le salsicce vegetali già avvolte nella stagnola, e prima di farle bollire, le potete congelare per riutilizzarle in un secondo momento.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!