Scaloppine al vino

Le scaloppine al vino sono un secondo piatto molto tradizionale, perfetto per le giornate invernali in famiglia o con gli amici. Vediamo insieme come prepararle ed alcune alternative altrettanto gustose da servire ai vostri ospiti in mille occasioni diverse

Scaloppine al vino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scaloppine al vino sono un secondo piatto di origine milanese, molto gustoso e saporito, amato tantissimo dai lombardi e non solo. Le scaloppine al vino sono un piatto tipico delle cene in famiglia, accompagnate con delle verdure saltate al forno o anche delle patate. In qualsiasi occasione le serviate le scaloppine al vino saranno sempre molto apprezzate ed amate. Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime scaloppine al vino.

Ingredienti

  • 500 g di carne di vitello in fettine
  • 80 g di burro
  • 50 g di farina
  • 90 ml di vino bianco
  • 1 limone
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

Scaloppine-al-vino-83117

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle scaloppine al vino dovete partire proprio dalle scaloppine. Per questa ricetta avrete bisogno di fette di carne molto sottili per cui se già non lo fossero utilizzate un batticarne per ottenere lo spessore giusto.

Una volta pronte le vostre scaloppine andranno passate a farina su tutta la loro superficie. Fatto questo prendete una padella ben capiente e mettete a sciogliere il burro. Una volta sciolto mettete a rosolare le scaloppine su entrambi i lati. Quando queste avranno un colorito ben dorato potrete metterle da parte e dedicarvi alla realizzazione del condimento delle vostre scaloppine al vino.

Come prima cosa utilizzate il fondo di cottura delle scaloppine a cui aggiungerete il vino e farete cuocere così che si restringa. Aggiungete del brodo, un’altra noce di burro ed alcuni pezzi di scorza di limone. Fate andare il tutto per qualche minuto fino a quando avrete ottenuto un sughetto perfettamente denso e corposo.

A questo punto dedicatevi al prezzemolo, che andrà lavato e tritato molto finemente. Aggiungetelo alla salsa appena ottenuta da cui avrete eliminate le scorze di limone. Aggiungete nuovamente in padella le scaloppine messe da parte prima e fate andare per un paio di minuti così che le scaloppine al vino si insaporiscano per bene del loro sughetto.

Le scaloppine al vino sono quindi pronte per cui non resta che portarle a tavola ai vostri ospiti ancora ben calde così da apprezzarle al meglio.

Scaloppine-al-vino-83117

Consigli e varianti

Le scaloppine al vino sono un secondo piatto già mosto robusto e corposo, che però potete arricchire ancora di più con della scorza di  limone grattugiato, che darà una nota leggera e fresca ad un piatto invece tipicamente invernale.

Potete sostituire al vino bianco del vino rosso, del Brandy o del Marsala.

Per addensare ancora di più il sugo delle scaloppine al vino potete aggiungere una manciata di farina, che aiuterà il vostro sugo a raggiungere la giusta consistenza.

Le scaloppine al vino sono un ottimo secondo piatto, solitamente molto amato, ma in alternativa potete servire delle scaloppine ai funghi, delle scaloppine al limone oppure dei saltimbocca alla romana. Tutti piatti molto semplici e veloci ma di sicuro successo tra i vostri ospiti.

Conservazione

Le scaloppine al vino si conservano in frigorifero per al massimo un paio di giorni coperte con della pellicola trasparente oppure chiuse all’interno di un contenitore ermetico. Le scaloppine al vino andranno scaldate nuovamente in padella o in microonde così da tornare morbide e calde come quando le avete preparate. In questo modo saranno ottime anche dopo diverse ore.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!