Scaloppine alla pizzaiola

Le scaloppine alla pizzaiola sono un piatto sfizioso e davvero molto profumato. Inoltre, si prepara molto velocemente e garantisce un ottimo risultato. Ecco la ricetta per prepararle

Scaloppine alla pizzaiola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scaloppine alla pizzaiola sono un secondo piatto davvero dal sapore e dal profumo irresistibile, che contiene al suo interno tutti i sapori e gli odori tipici della nostra terra. Vengono realizzate con delle fettine di vitello cotte nel pomodoro e poi arricchite con del basilico, della mozzarella e dell’origano ingredienti tipici della pizza tanto amata in tutto il mondo.

Il risultato è un piatto succoso ed estremamente filante. Come resistervi? Sarà inoltre un ottimo espediente per far consumare la carne anche a coloro che non la amano particolarmente e che così la troveranno motlo più invitante. Specie con i bambini questa ricetta è garanzia di successo.

Vediamo, quindi, nel dettaglio come realizzarle.

Ingredienti

  • 700 g di fettine di vitello
  • 70 g di burro
  • 125 g di mozzarella
  • 500 ml di sugo di pomodoro
  • Vino bianco q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Origano q.b.
  • Farina q.b.

Scaloppine-alla-pizzaiola-169219

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle scaloppine alla pizzaiola dovete partire dalle fette di carne, che devono essere abbastanza sottili per potersi cuocere alla perfezione. Se non fossero abbastanza sottili potete utilizzare un batticarne per appiattirle.

Una volta pronte le fettine di carne andranno passate nella farina e poi messa a rosolare in una padella in cui avrete già sciolto il burro. Aggiustate di sale e fate andare per qualche minuto per lato così da farle rosolare per bene e sfumate con un po’ di vino fianco, facendo evaporare per bene.

Togliete adesso le fettine dalla padella e tenetele in caldo perché nel frattempo dovrete realizzare il sugo in cui le faremo insaporire. Nel fondo di cottura delle stesse scaloppine aggiungiamo il sugo di pomodoro, aggiustiamo di sale e pepe e continuiamo a far cuocere per una decina di minuti.

Aggiungete, quindi, le fettine di carne che avete tenuto da parte coprendole per bene con il sugo. A questo punto, dopo qualche minuto, potete aggiungere le fettine di mozzarella a coprire le scaloppine e terminare con basilico, che avrete tritato, e dell’origano.

Le scaloppine alla pizzaiola sono quindi pronte per essere servite ai vostri ospiti.

Scaloppine-alla-pizzaiola-169219

Consigli e varianti

Potete realizzare delle scaloppine alla pizzaiola anche utilizzando della carne di suino. Al posto della mozzarella potere aggiungere della provola o della scamorza, se preferite.

Terminate con un filo d’olio extravergine d’oliva per rendere il tutto ancora più gustoso.

Le scaloppine alla pizzaiola sono un secondo piatto molto amato, ma in alternativa potete realizzare delle scaloppine al limone o delle scaloppine ai funghi. Entrambi due piatti molto apprezzati.

Conservazione

Le scaloppine alla pizzaiola possono essere conservate per al massimo un paio di giorni chiuse all’interno di un contenitore ermetico oppure coperte con della pellicola trasparente. Andranno, però, riscaldate in padella o in microonde prima di servirle nuovamente ai vostri ospiti.

In questo modo torneranno ben morbide e succose ma soprattutto la mozzarella o il formaggio che avete adagiato sopra le fette si scioglierà nuovamente.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!