Spiedini di pesce

Gli spiedini di pesce sono un secondo piatto leggero e molto versatile, che si può servire in mille varianti diverse a seconda dei gusti personali o di quelli dei nostri ospiti. Vediamo insieme come prepararli insieme e in quali varianti servirli ai propri ospiti

Spiedini di pesce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spiedini di pesce sono un secondo piatto semplice da preparare e molto gustoso, realizzato con dei cubetti di pesce alternati a verdure, che ne arricchiscono il sapore e donano colore al piatto. Gli spiedini di pesce possono essere preparati in tantissimi modi, utilizzando il pesce che più di preferisce o quello che magari si trova fresco al mercato. Anche le verdure utilizzate possono variare in base ai propri gusti. Un piatto quindi versatile ed adatto a tutti gli amanti del pesce. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi spiedini di pesce.

Ingredienti

  • 200 g di pesce spada
  • 10 gamberi
  • 200 g di salmone fresco
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 cipolla
  • sale q.b.
  • 1 zucchina genovese
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • aromi per pesce q.b.
  • pepe q.b.

Spiedini-di-pesce-85276

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spiedini di pesce dovete partire dalle verdure. Queste infatti, andranno lavate, e tagliate in cubetti di circa 4 cm di spessore, così che possano essere messi all’interno dello stecchino che utilizzerete per gli spiedini di pesce. La cipolla, invece, andrà sfogliata e le fette più grosse andranno tagliate in due parti.

Una volta preparate le verdure dedicatevi al pesce. Il pesce spada andrà lavato, asciugato e tagliato in cubetti più o meno della stessa dimensione delle verdure, così da avere un risultato ben omogeneo. Fate la stessa cosa con il salmone. I gamberi, invece, andranno lasciati interi. Lasciateli non sgusciati per avere un effetto più coreografico.

Adesso passate alla composizione vera e propria degli spiedini di pesce. Dovrete, infatti, alternare un cubetto di pesce ed un cubetto di verdura fino a completare tutto lo spazio a disposizione, lasciandone da un’estremità almeno qualche centimetro per poter impugnare gli spiedini di pesce e maneggiarli nella fase successiva della loro preparazione.

Una volta pronti tutti gli spiedini di pesce potete passare alla loro cottura. Passate gli spiedini di pesce in abbondante olio extravergine d’oliva così da cospargerne l’intera superficie e cospargete anche con gli aromi. Fatto questo disponeteli in una teglia irrorata con dell’olio extravergine d’oliva e metteteli in forno preriscaldato a 180°c per circa 15 minuti.

Una volta cotti gli spiedini di pesce andranno serviti ai vostri ospiti ben caldi così da poterli apprezzare al meglio.

Spiedini-di-pesce-85276

Consigli e varianti

Gli spiedini di pesce, come detto prima, possono essere realizzati con mille pesci diversi e tantissime verdure. Decidete, quindi, voi in base alla situazione in cui li andate a proporre o agli ospiti che li consumeranno.

Gli spiedini di pesce sono ottimi da cuocere anche in padella o sulla griglia. Fate sempre attenzione a non farli cuocere troppo per evitare che il pesce si secchi eccessivamente.

Gli spiedini di pesce sono un’ottima idea di secondo, ma in alternativa potete servire degli spiedini di gamberi, degli involtini di pesce spada oppure, per chi non amasse il pesce, degli involtini alla siciliana.

Conservazione

Gli spiedini di pesce sono ottimi da consumare ben caldi, subito dopo averli preparati. Possono essere conservati per al massimo un giorno in frigo coperti con della pellicola trasparente e poi, quando avete intenzione di servirli nuovamente, scaldati in forno per qualche minuto irrorandoli con dell’olio extravergine d’oliva. Il consiglio, però, è di consumarli ben caldi subito dopo averli preparati.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!