Torta di frittata ripiena

La torta di frittata ripiena è un secondo piatto sfizioso, buono e molto bello da vedere. Le varianti possibili sono davvero tantissime. Vediamo insieme come preparare un'ottima e bellissima torta di frittata ripiena

Torta di frittata ripiena
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta di frittata ripiena è un secondo piatto molto particolare, d’impatto, ma sicuramente sempre molto amato.

La torta di frittata ripiena è, infatti, una valida alternativa alla classica frittata ripiena o la classica omelette e piacerà soprattutto ai più piccoli. Si tratta di un piatto molto versatile che potrete farcire in mille modi diversi a seconda dei vostri gusti e di quelli dei vostri ospiti.

In questo caso andremo a farcire la torta di frittata ripiena con degli spinaci e della scamorza, ma ovviamente le varianti sono infinite per cui potete ad esempio utilizzare del prosciutto cotto e della scamorza oppure del prosciutto crudo e della scamorza affumicata.

Insomma, si tratta proprio di un piatto molto facile e veloce da preparare ma soprattutto divertente, il che sarà un’ottima opportunità per passare del tempo in cucina insieme ai vostri bambini.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima torta di frittata ripiena.

Ingredienti

  • 12 uova
  • 70 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 150 g di spinaci
  • 200 g di scamorza
  • 20 g di pangrattato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • burro q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione della vostra torta di frittata ripiena dovete partire dalla preparazione degli ingredienti. In particolare partite dagli spinaci che andranno cotti in abbondante acqua salata.

Se, però, state utilizzando degli spinaci freschi potrete raggiungerli direttamente in una padella antiaderente e far riposare per pochi minuti coprendo con un coperchio. In questo modo manterrete tutto il loro sapore e tutte le vitamine.

Dedicatevi, quindi, anche alla scamorza che andrà ridotti in fettine sottili, se già non lo fosse. A questo punto proseguite la preparazione della vostra torta di frittata ripiena andando a creare il composto con le uova che vi servirà per i vari strati.

In una ciotola aggiungete le uova e sbattetele con una forchetta insieme ai vari ingredienti, quindi al parmigiano reggiano grattugiato, al pangrattato, un pizzico di sale ed un pizzico di pepe.

Continuate a sbattere fino a quando avrete ottenuto un composto in cui tutti gli ingredienti si sono amalgamati perfettamente. Potete, quindi, passare alla realizzazione delle varie frittate che poi comporranno gli strati della vostra torta di frittata ripiena.

Spostatevi quindi sui fuochi ed in una padella aggiungete una noce di burro e fatela sciogliere. Aggiungete quindi un mestolo del composto con le uova realizzato prima e fate procedere la cottura per un paio di minuti, girando la frittata così da consentire la cottura anche dall’altra parte.

Quando la frittata sarà pronta e ben dorata potrete toglierla dalla padella e proseguire in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le frittate che mi servono per la realizzazione della vostra torta di frittata ripiena.

A questo punto tutto pronto per passare alla composizione della vostra torta di frittata ripiena per cui all’interno di una teglia rotonda andate a creare vari strati. Iniziate ungendo il fondo con dell’olio extravergine d’oliva ed aggiungendo una prima frittata.

Stendete uno strato di spinaci, che dopo aver cotto avete strizzato perfettamente e tagliuzzato un po’ al coltello così da ridurre in una polpa, ed aggiungete anche uno strato di scamorza.

Procedete in questo modo realizzando tutti gli strati che avete intenzione di realizzare in base all’altezza che volete dare alla vostra torta ripiena Terminate il vostro piatto con un filo d’olio extravergine d’oliva e la torta di frittata ripiena sarà pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti così che tutti gli ingredienti si amalgamino perfettamente e che la scamorza si fonde alla perfezione.

Una volta pronta la torta di frittata ripiena andrà servita ai vostri ospiti quando è ancora ben calda, ma dopo averla fatta riposare per circa 10 minuti così che risulterà più semplice poi andare a creare delle porzioni.

torta-di-frittata-ripiena-152836

Consigli e varianti

La torta di frittata ripiena, come abbiamo detto prima, può essere realizzata in tantissime varianti giocando con gli accostamenti di sapore del ripieno.

Se volete, però, dare alla vostra torta di frittata ripiena un sapore ancora più intenso potete aggiungere al composto con le uova un formaggio dal sapore più forte, come ad esempio del caciocavallo o del pecorino.

Potete anche aggiungere dello scalogno tritato molto finemente per dare un sapore ancora più forte alla vostra torta di frittata ripiena.

La torta di frittata ripiena è un piatto molto apprezzato ed amato dai grandi e dai bambini ma in alternativa potete servire una omelette farcita o una frittata di spinaci e ricotta, tutti i piatti solitamente molto amati grande successo.

Conservazione

La torta di frittata ripiena si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperta con della pellicola trasparente oppure chiusa all’interno di un contenitore ermetico. La torta di frittata ripiena andrà scaldata in forno tradizionale o a microonde per qualche minuto così che torni ben filante e morbida come quando l’avete preparata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!