Vitello impanato al forno con cipolla fritta

Il vitello impanato al forno con cipolla fritta è un secondo piatto molto particolare, diverso dalla classica cotoletta alla palermitana ma altrettanto gustoso. Ecco la ricetta

Vitello impanato al forno con cipolla fritta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il vitello impanato al forno con la cipolla fritta è un secondo piatto di carne davvero innovativo e sfizioso! La cipolla fritta si abbina benissimo a questa tipologia di carne andando ad arricchirla ed insaporirla maggiormente ma senza coprirne il gusto.

E’ un’ottima alternativa alla classica cotoletta alla palermitana, molto pià gustosa e appetitosa.

Sono semplicissime e davvero veloci da preparare; adatte da servire per una cena in famiglia o come secondo piatto di una gustosa cena tra amici. 

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 4 fette di carne di vitello
  • 1 cipolla
  • 1 uovo
  • q.b di pangrattato
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di succo di limone
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione del vitello impanato al forno con la cipolla fritta come prima cosa tagliate delle fettine di vitello abbastanza sottili con un’affettratrice o fatele tagliare dal macellaio. 

Ottenute delle fettine sottili conditele con sale, pepe e limone e lasciatele un po’ a riposare per farle insaporire e far andar via il sapore intenso della carne.

Per la preparazione della panatura, prendete una cipolla, pulitela per bene e tagliatela a fette. In un pentolino o nella friggitrice versate olio di semi e aspettate il raggiungimento della temperatura giusta per la frittura della cipolla. Per testare la giusta temperatura dell’olio utilizzare un pezzo di pane.

Friggete la cipolla e una volta terminato questo passaggio asciugatela per bene e tenetela da parte. Una volta ben asciugata e freddata versatela in un mixer insieme al pangrattato, al prezzemolo ed al pepe. Tritate il tutto per creare la panatura del vitello, ma solo in modo grossolano. Versarla in una ciotola.

In una ciotolina sbattete l’uovo per bene ed aggiungere sale e pepe. Prendere le fettine di vitello una ad una e passatele prima nell’uovo e poi nella panatura precedentemente creata facendo aderire bene il tutto.

Scaldate il forno a 200°C e nel frattempo, in una teglia coperta da carta da forno, posizionate le fettine panate e condite con un filo d’olio e una spruzzata di limone. Lasciate cuocere a forno statico a 180°C per circa 10-15 minuti controllando la cottura e girandole all’evenienza. 

In alternativa potete preparare delle scaloppine al limone o una cotoletta alla milanese.

Conservazione

Il vitello impanato al forno con la cipolla fritta va consumato ben caldo dopo la preparazione, ma all’occorrenza si conserva anche per un giorno.

I consigli di Francesca

Come alternativa alla carne di vitello consiglio anche l'utilizzo delle fettine di pollo per chi ama maggiormente questa carne, la cosa importante è che non siano troppo spesse ma sempre tagliate sottili. Per una panatura più leggera è anche possibile non utilizzare l'uovo ma spennellare per bene le fettine con olio e limone e poi passarle direttamente nel pan grattato, cipolla ecc..

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!