Insalata di seppie con carote, sedano e olive

Una buona insalata di mare è sempre un'ottima idea, soprattutto in estate. Ancora più particolare sarà un'insalata di seppie con carote, sedano e olive che porterà a tavola una ventata di gusto e di freschezza. Scopriamo insieme come si prepara

Insalata di seppie con carote, sedano e olive
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’insalata di seppie con carote, sedano e olive è un piatto tipicamente estivo, fresco e gustoso che può essere servito sia come secondo di mare sia come antipasto. Sarà una valida alternativa alla classica insalata di mare che solitamente si propone come antipasto.

Può essere utilizzato anche in vista di buffet, aperitivi o come vivanda da consumare in gite o scampagnate fuori porta. In questa ricetta le seppie vengono abbinate ad ingredienti semplicissimi, di facile reperibilità, come carote, sedano ed olive nere e condite con una emulsione di olio extravergine di oliva e succo di limone in modo da creare un mix di sapori e colori davvero invitante e stuzzicante.

Ingredienti

  • 350 g di seppie
  • 2 carote
  • 100 g di sedano
  • 7 olive nere
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Iniziate la preparazione dell’insalata di seppie con carote, sedano e olive con la pulizia delle seppie: privatele dell’osso, della sacca contenente il nero, delle interiora, del dente posizionato al centro dei tentacoli e degli occhi. Sciacquatele più volte sotto acqua corrente in modo da eliminare qualsiasi impurità.

Mettete le seppie in una casseruola e copritele di acqua. Quindi ponete la casseruola su un fornello e, a fiamma vivace, portate ad ebollizione. Dalla ripresa del bollore, fate cuocere le seppie per circa 8-10 minuti. Trascorso il tempo, spegnete, scolate le seppie e fatele raffreddare. Una volta raffreddate, tagliatele a striscioline.

Nel frattempo occupatevi degli altri ingredienti: raschiate le carote e tagliatele a cubetti; tagliate a tocchetti le coste di sedano e a rondelle le olive nere denocciolate. Tritate il prezzemolo.

Infine preparate la emulsione di olio extravergine di oliva e succo di limone insaporendola con un pizzico di sale e uno di pepe.

A questo punto prendete una ciotola capiente e riunite le seppie lessate a striscioline, le carote a cubetti, il sedano a tocchetti e le olive nere a rondelle. Condite con la emulsione di olio extravergine di oliva e succo di limone e terminate con una spolverizzata di prezzemolo tritato. Mescolate il tutto in modo da far amalgamare bene i sapori. Servite subito l’insalata di seppie.

Conservazione

L’insalata di seppiue con carote, sedano e olive si conserva per 2-3 giorni al massimo in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico.

Stefania Urgese

I consigli di Stefania

Se volete evitare la pulizia delle seppie perché magari non sapete pulirle, consiglio di acquistare quelle già pulite che sono reperibili in tutte pescherie. Per quanto riguarda il condimento, potete integrarlo con altri ingredienti come ad esempio le patate o i gamberetti. Se preparate l’insalata di seppie in anticipo, consiglio di condirla con la emulsione solo al momento di servire.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!