Salame di tonno al forno

I piatti veloci e semplici da preparare spesso sono anche i più sfiziosi. Il salame di tonno al forno, ad esempio, sarà davvero delizioso e piacerà proprio a tutti. Vediamo come si prepara

Salame di tonno al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se siete stanchi del classico polpettone di tonno e volete sperimentare ma portare a tavola comunque un piatto semplice e facile da preparare, allora il salame di tonno al forno farà davvero al caso vostro.

Si tratta, infatti, di un piatto molto particolare, decisamente meno popolare rispetto al classico polpettone. Si realizzerà molto velocemente, con pochi e semplici ingredienti e potrà essere servito ben caldo dopo la cottura oppure freddo, specialmente se vi trovate in una stagione più calda in cui le temperature sono particolarmente alte. Semplicemente condito con un filo d’olio, infatti, sarà davvero delizioso e potrà essere consumato anche da chi preferisce dei piatti meno calorici.

Si tratta di una preparazione che può essere poi successivamente arricchita, aggiungendo ad esempio delle patate lesse al composto di base oppure aggiungendo spezie e aromi in base ai propri gusti. Vediamo, quindi, come procedere.

Ingredienti

  • 400 g di tonno sott’olio
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 2 uova
  • 40 g di pangrattato
  • 20 ml di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 1 cucchiaio di capperi

Come preparare il salame di tonno

Per preparare il salame di tonno al forno la prima cosa dovrete fare sarà dedicarvi al tonno. In questo caso utilizzerete il tonno sott’olio, che però dovete sgocciolate per bene così da eliminare l’olio in eccesso per evitare che il vostro salame risulti troppo unto. Se volete realizzare un piatto ancora più leggero potete decidere di utilizzare del tonno al naturale, ma anche questo andrà sgocciolato accuratamente così da eliminare il liquido di conservazione.

Il tonno ormai ben sgocciolato andrà aggiunto all’interno di una ciotola insieme al formaggio grattugiato, all’olio extravergine d’oliva, alle uova, ai capperi ed al pangrattato. Dovrete impastare il tutto utilizzando una forchetta così da ottenere un composto molto compatto ed omogeneo. Il composto così ottenuto andrà adagiato su un foglio di carta da forno cercando di dare una forma a cilindro, utilizzando la carta da forno stessa.

Ripiegate il tutto richiudendo le estremità della carta da forno così da ottenere un vero e proprio salame. L’involucro così ottenuto andrà avvolto in un foglio di alluminio e quindi messo all’interno di una pirofila e poi cotto in forno preriscaldato a 100°C per circa mezz’ora. Una volta terminata la cottura estraete il salame dal forno, fate raffreddare completamente e poi passate per circa 2-3 ore in frigorifero lasciando il tutto avvolto sempre nella carta.

Trascorso questo tempo di riposo non vi resterà che rimuovere la carta alluminio e la carta forno e quindi servire il vostro piatto ai vostri ospiti. Avrete ottenuto un risultato davvero straordinario.

Salame-di-tonno

Salame di tonno bimby

Con il bimby preparare questo piatto sarà ancora più semplice. Dovrete, infatti, aggiungere tutti gli ingredienti all’interno del boccale e lavorare a velocità 3 per 40 secondi. Avrete ottenuto quindi il composto che potrete poi adagiare sulla carta da forno e ridurre in salame procedendo poi con la fase di cottura e di riposo.

Soltanto a questo punto potete servire il vostro salame riducendole in fette.

Salame di tonno e patate senza cottura

Se preferite un piatto che non necessita il passaggio in forno, soprattutto se preparate questo piatto in estate, potete omettere la presenza delle uova ed aggiungere delle patate lesse che avrete successivamente schiacciato con un apposito schiacciapatate oppure con i rebbi di una forchetta.

Amalgamate per bene tutti gli altri ingredienti ed a questo punto avrete ottenuto il composto da cui ricavare poi il vostro salame, sempre riducendolo in un cilindro utilizzando la carta da forno.

Dovrete far compattare per diverse ore in frigorifero e successivamente potrete ridurre in fette e servire con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

Conservazione del salame di tonno

Questo piatto potrà conservarsi per circa un paio di giorni in frigorifero. Tenetelo a temperatura ambiente per almeno mezz’ora prima di servirlo di nuovo ai vostri ospiti.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Per donare un sapore in più al piatto potete aggiungere delle olive verdi o delle olive nere precedentemente tritate abbastanza finemente. Se lo gradite, inoltre, potete cuocere questo salame in una pentola con abbondante acqua e tenere in immersione soltanto con la carta da forno per circa 15 minuti. Il risultato che otterrete sarà comunque molto particolare e goloso.

Altre ricette interessanti
Commenti
Eldany Brasola
Eldany Brasola

27 marzo 2018 - 19:24:43

Sapevate che esiste anche il salame di tonno??? Io lo so da oggi....

0
Rispondi