Dolci   •   Torte

Torta di carote

La torta di carote è un’ottima idea per una colazione diversa dal solito o per una merenda salutare per i più piccoli. Ecco la ricetta per prepararla ed alcune varianti molo gustose

Torta di carote
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta di carote è un dolce molto semplice ma dal sapore abbastanza particolare, è perfetta sia per una colazione diversa dal solito che per una merenda più sfiziosa per i vostri bambini e costituisce sicuramente un dolce salutare, che avvicinerà anche i più piccoli alle carote e ai tanti modi in cui si possono consumare.

Vediamo, quindi, come fare la torta di carote ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto, che saprà stupire tutti, ma anche varianti golose per accontentare proprio tutti.

Ingredienti

  • 280 g di carote
  • 300 g di farina 00
  • 60 g di farina di mandorle
  • 80 g di olio di semi
  • 200 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bacca di vaniglia

Ingredienti per cospargere

  • Zucchero a velo q.b.

Torta-Camilla-carote-e-mandorle

Come fare la torta di carote

Per iniziare la preparazione della torta di carote dovete partire proprio dalle carote, che dovrete pulire, pelare e poi grattugiare molto finemente.

Per questa operazione potete utilizzare una grattugia o una mandolina che renderà questa operazione ancora più veloce. La cosa importante a cui prestare attenzione è la dimensione delle carote che dovrete grattugiare molto finemente affinchè si amalgamino perfettamente all’impasto.

Una volta ottenuto il quantitativo di carote grattugiate necessario per questo tipo di ricetta cercate di eliminare i liquidi in eccesso avvolgendo le carote in un canovaccio o strizzandole in un colino, facendo sempre attenzione a non maltrattarle troppo per non farle scurire.

Prendete la vostra planetaria, aggiungete le uova e lo zucchero e procedete ad incorporare tutto insieme. Dovrete ottenere una crema dal colore più chiaro rispetto all’inizio e soprattutto in cui i granelli di zucchero non si avvertono più perché perfettamente incorporati. Ottenuto questo risultato passate alle farine.

Come sempre quando bisogna inserire della farina o del lievito all’interno di un composto per un dolce è sempre bene andare a setacciarle così da eliminare eventuali grumi presenti. Prendete quindi una ciotola e setacciate la farina ed il lievito, aggiungete una busta di vanillina o, meglio ancora, i semi di una bacca di vaniglia. Per fare questo dovrete tagliare la bacca nel senso della lunghezza ed andare a raschiare i semi presenti all’interno della bacca.

Aggiungete all’impasto le farine poco alla volta così da dare il tempo al composto di amalgamarle alla perfezione, un piccolo accorgimento che risulterà molto importante. A questo punto aggiungete anche la farina di mandorle e le carote preparate prima, amalgamate tutti gli ingredienti con molto delicatezza così da avere un risultato davvero ben omogeneo, facendo attenzione a non smontare il composto realizzato prima in planetaria. Effettuate, quindi, dei movimenti dall’alto verso il basso per continuare ad incorporare aria all’interno del composto.

Cottura

Adesso la torta di carote e mandorle è pronta per essere infornata e non resta che preparare la teglia che andrete ad utilizzare. Dovrete imburrarla ed infarinarla e poi versarvi il composto appena preparato, fate attenzione e lisciate bene la superficie della vostra torta in maniera tale che il risultato sia un dolce bello da vedere e con un aspetto uniforme oltre che molto buono da mangiare.

Potete anche utilizzare degli stampi in silicone che non devono necessariamente essere imburrati ed infarinati prima di aggiungere il composto.

A questo punto la vostra torta andrà in forno per 30 circa a 180°C per continuare poi altri 10 minuti a 160°C. In questo modo la parte esterna della torta non risulterà troppo scura e quindi amara poi quando il dolce sarà pronto.

Passato questo tempo, quando la vostra torta sarà ben dorata e infilzando uno stuzzicadenti questo uscirà perfettamente asciutto, potete sfornare e fare raffreddare un po’. Se avete utilizzato una teglia a cerniera potete sfornare la vostra torta alle carote anche subito, se avete utilizzato una teglia tradizionale è meglio lasciarla freddare un paio di minuti prima di estrarla per evitare che si rompa durante questa fase.

A questo punto la vostra torta di carote Camilla è pronta e non resta che spolverizzare con dello zucchero a velo.

Torta-alle-carote

Torta di carote e mandorle

Questa torta è davvero molto saporita e gustosa, ma se volete arricchirla ancora di più potete aggiungere 40 g circa di mandorle tritate così da dare anche una nota croccante al vostro dolce. La torta di carote e mandorle sarà un vero successo e potrà essere proposta in tanti modi aggiungendo una maggiore o minore quantità di mandorle.

Torta di carote senza mandorle

Se, invece, preferite una torta di carote senza mandorle omettete questo ingrediente ed aggiungete una maggiore quantità di farina 00.

Per la merenda dei più piccoli potete utilizzare uno stampo per muffin così da creare una tortina di carote più piccola, già in monoporzione, sarà un’ottima merenda o uno snack perfetto da consumare fuori casa.

Torta di carote Bimby

Utilizzate il Bimby per lavorare insieme tutti gli ingredienti e dare vita ad una torta che farà impazzire grandi e bambini. Aggiungete via via tutti gli ingredienti all’interno del boccale e fate lavorare per 50 secondi velocità 3 così da ottenere un impasto perfetto.

Potete utilizzare il Bimby anche per grattugiare le carote o per tritare le mandorle, in pochi minuti preparerete una colazione ideale per tutta la famiglia ma anche una merenda golosa per tutti.

Torta di carote light

State cercando una variante più leggera di questa torta? Potete alleggerire la preparazione sostituendo l’olio con dello yogurt e diminuendo la quantità di zucchero utilizzata.

Conservazione della torta alle carote

La torta di carote si conserva per al massimo un paio di giorni se coperta con della pellicola trasparente, posta sotto una campana di vetro o chiusa dentro un contenitore ermetico. In questo modo conserverà tutta la sua morbidezza e bontà.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!