Guide e consigli

Come fare il burro in casa

Tanti consigli e suggerimenti passo dopo passo su come fare il burro fatto in casa. Il procedimento è più semplice di quanto si possa pensare

Come fare il burro in casa

Il burro è uno degli ingredienti che più si utilizza in cucina. E’ la base di tantissimi dolci ma viene utilizzato anche nella preparazione di moltissimi piatti salati.

Siamo, però, soliti comprare il burro già al supermercato per le nostre ricette. Con qualche piccolo accorgimento potremo, però, capire come fare il burro in casa in molto semplice ed abbastanza veloce.

Il procedimento è davvero molto semplice ed alla portata di tutti ma sarete certi di aver realizzato un prodotto genuino, senza conservanti e fatto in casa con tanta cura.

Come-fare-il-burro-in-casa

Come fare il burro in casa: procedimento

Partite dall’ingrediente base, ovvero dalla panna fresca. Considerate che con 300 ml di panna fresca potrete preparare circa 95 g di burro,

La prima cosa da fare sarà tenere la panna in frigorifero fino al momento in cui andrete a fare il burro.

Quando la panna sarà ben fredda potrete montarla con un frullatore elettrico o direttamente in planetaria. La panna andrà montata a neve ben ferma.

Quando avrete raggiunto questo risultato, però, non dovrete fermarvi ma continuare ancora a montare. La lavorazione totale potrà richiedere circa 25-30 minuti. Sarà a questo punto che noterete una separazione nel vostro composto.

Il siero, infatti, inizierà a separarsi dalla componente grassa della panna, che avrà assunto un colorito giallo.

Arrestate la lavorazione e quini spostate la parte montata in un colino così da far sgocciolare il siero. Quello che gocciolerà sarà il latticello, utile in tantissime preparazioni.

Quando sarà perfettamente sgocciolato, il burro andrò ben strizzato e compattato e trasferito in un contenitore adatto. Riponete a questo punto in frigorifero per mantenerlo più a lungo.

Conservazione del burro fatto in casa

Il vostro burro andrà tenuto in frigorifero all’interno di un apposito contenitore, dove potrà mantenersi perfettamente fino ad un mese.

Potete anche decidere di conservare il burro in freezer per mantenerlo più a lungo.

Il latticello ottenuto durante la lavorazione, invece, andrà tenuto in frigorifero e consumato entro al massimo un paio di giorni.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!