Come ottenere una panatura perfetta

Alcuni consigli su come ottenere una panatura perfetta, come renderla più gustosa ma anche omogenea e ben croccante sia in frittura che con la cottura al forno. Piccole attenzioni che possono fare la differenza nel rendere un piatto un sicuro successo

Come ottenere una panatura perfetta

Presentazione

I fritti, si sa, sono amatissimi da grandi e bambini ma anche i piatti cotti al forno, con qualche piccolo accorgimento, possono diventare super golosi ed assere apprezzati non solo dagli adulti ma anche dai più piccoli.

In entrambi i casi, però, è importante sapere come ottenere una panatura perfetta, che non si stacca e non si sfalda ma soprattutto che dà un valore aggiunto al piatto.

Gli accorgimenti sono pochi e semplici ma con una piccola attenzione in più potrete ottenere davvero un risultato straordinario.

Come ottenere una panatura perfetta

Come ottenere una panatura gustosa

La panatura può essere preparata in molte varianti a seconda del piatto che si sta preparando.

Spesso, infatti, si crede che la panatura consista soltanto nel mero uso di pangrattato, al massimo condito con del sale. Nulla di più sbagliato!

I modi per arricchire il pangrattato sono davvero tantissimi. Se state realizzando una panatura per la carne allora potete aggiungere del formaggio grattugiato a vostra scelta e del prezzemolo. In questo modo donerete una marcia in più al vostro piatto.

Per del pesce, invece, potrà esere indicato aggiungere solo un paio di spicchi d’aglio tritati e del prezzemolo tagliato molto finemente. In questo modo la vostra panatura avrà un sapore ancora più gustoso.

Poete anche aggiungere delle altre spezie, come ad esempio del timo o del rosmarino ma anche dei pomodori secchi tritati finemente, che doneranno anche una nota di colore interessante al piatto.

Al pangrattato potete aggiungere anche cereali di vario tipo per una nota più croccante.

Come ottenere una panatura perfetta

Come ottenere una panatura perfetta

Una volta scelto il tipo di panatura da utilizzare dovete passare alla panatura vera e propria.

E’ importante sempre bagnare la carne, il pollo o il pesce, ma anche le verdure, con dell’olio extravergine d’oliva oppure del latte o dell’uovo sbattuto. Dovrete fare attenzione che la carne o il pesce venga perfettamente bagnato su tutta la superficie, così la panatura potrà aderire al meglio.

Se volete una panatura più doppia potete passare dapprima nella farina e poi nel liquido scelto.

Passate, quindi, nella panatura, battendo bene con le mani così da avere una superficie perfettamente cosparsa ed una panatura omogenea. Solo in questo modo avrete un risultato non solo buono ma anche bello esteticamente.

Come ottenere una panatura perfetta

Panatura perfetta: al forno o in frittura

Se state preparando un fritto è importante che l’olio sia ben caldo così che la panatura si sigilli perfettamente. Non eccedete, però, perchè altrimenti la parte esterna si colorerà molto velocemente ma l’interno rimarrà crudo.

Per la cottura al forno cospargete sempre con un filo d’olio extravergine d’oliva prima di mettere in forno. In questo modo avrete una panatura ben dorata e croccante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!