Pangoccioli alle nocciole

I pangoccioli alle nocciole fatti in casa, saranno un’alternativa alle merendine confezionate per una colazione o merenda genuina. Vediamo la ricetta

Pangoccioli alle nocciole
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Morbida pagnotta simile alle tipiche merendine di una nota marca, i Pangoccioli alle nocciole si propongono come valida alternativa alle solite merendine confezionate!

La ricetta non è molto semplice in quanto prevede più passaggi di lievitazione ma il risultato tra morbido (la pagnotta), croccante (la nocciola) e il cioccolatoso (le gocce di cioccolato) ci ripagherà di tutti gli sforzi!

Vediamo insieme la ricetta dei Pangoccioli alle nocciole, dolce da gustare da soli o in compagnia, per merenda, colazione o fine pasto.

Ingredienti

  • 100 g di acqua
  • 15 g di lievito di birra
  • 300 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaino di miele millefiori
  • 150 ml di latte
  • 120 g di zucchero
  • 1 uova
  • 60 g di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 200 g di nocciole

Preparazione

Predisponete tutti gli ingredienti necessari su un grande piano di lavoro, insieme alle teglie, la carta forno, una grande ciotola e 1 o 2 strofinacci.

Preparate una versione veloce del lievito madre: unite l’acqua leggermente riscaldata, il lievito e il miele (affinchè non sovrasti gli altri sapori, è bene utilizzare il miele millefiori). Aggiungete poi 100 gr di farina 00 e amalgamate il tutto mescolando con le mani. Coprite il composto con uno strofinaccio in tessuto e lasciate riposare per 15 minuti.

Trascorso il tempo necessario, aggiungete il latte, l’olio extravergine di oliva, lo zucchero, la vanillina e l’uovo. Mescolare il tutto e poi aggiungete la restante farina 00 e la farina manitoba, un poco alla volta (è preferibile passarla al setaccio!).

Impastate il composto con le mani affinchè risulti omogeneo, coprite con uno strofinaccio in tessuto e lasciate lievitare per 2 ore in luogo asciutto e fresco (no frigorifero).

Dopo 2 ore, aggiungete al composto le gocce di cioccolato e le nocciole intere oppure a pezzi. Mescolate leggermente con le mani e formate delle palline di medie dimensioni.

Posizionate le palline su una teglia ricoperta da carta forno e lasciate lievitare ulteriormente per 30 minuti. Spennellare con un rosso di uovo e cuocete in forno a 180 gradi per 25 minuti.

 Conservazione

I pangoccioli alle nocciole si conservano per circa 3 giorni se coperti con una campana di vetro oppure posti all’interno di una busta di plastica.

Fedra Rosita Falvo

I consigli di Fedra Rosita

Prima di sfornare i pangoccioli alle nocciole, assicurarsi che siano ben cotti: trascorsi i 25 minuti della cottura, inserire in un pangocciolo -senza sfornare la teglia- uno spaghetto. Una volta estratto, se umido, lasciar cuocere per altri 15 minuti e ripetere il procedimento dello spaghetto prima di sfornare, se asciutto, sfornare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!