Farcitura (2 di 2)

Involtini di zucchine

Sopra il prosciutto cotto potete aggiungere una fetta di mozzarella. Per questa preparazione è consigliabile utilizzare la mozzarelle in panetto che contiene meno liquidi. Potete ridurre la mozzarella anche in cubetti ma utilizzare la fetta favorirà poi la formazione degli involtini dal momento che sarà sarà più gestibile e non fuoriuscirà in questa fase.

Involtini di zucchine

Adesso che avete aggiunto anche la mozzarella potete arrotolare le fette di zucchine è formare i vostri involtini. Ricordate di tenere la parte della chiusura verso il basso e fermare il tutto con uno stuzzicadenti così che le vostre fette di zucchine mantengano la forma anche durante la cottura.

Involtini di zucchine

I vostri involtini di zucchine sono quindi pronti per la seconda messa in forno. Dovrete adagiarle all’interno di una teglia precedentemente cosparsa con dell’olio extravergine d’oliva oppure coperta con della carta da forno e rimettere in forno preriscaldato a 190°C per all’incirca 10 minuti o fino a quando la mozzarella si sarà sciolta perfettamente.

Ecco risultato finale che otterrete durante il secondo passaggio in forno. Non vi resta che servire vostri involtini di zucchine filanti ben caldi così da gustarli al meglio. Le alternative possibili per presentare questo piatto sono davvero tante. Al posto del prosciutto della mozzarella, ad esempio, potete utilizzare dello speck o un formaggio a pasta filata oppure potete realizzare un condimento con del pangrattato aromatizzato con capperi, olive e del concentrato di pomodoro. Il risultato sarà comunque ottimo.

Involtini di zucchine

Guarda altre gallery curiose