Parmigiana di zucchine e patate senza besciamella

La parmigiana di zucchine è una variante del classico piatto a base di melanzane che viene sempre più spesso preparato e consumato. Questa parmigiana di zucchine e patate senza besciamella sarà ancora più gustosa e particolare e di conseguenza amatissima. Vediamo insieme la ricetta e tante varianti altrettanto interessanti, leggere ma comunque buonissime

Parmigiana di zucchine e patate senza besciamella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La parmigiana di zucchine è un piatto molto gustoso e particolare, che richiama uno dei più grandi classici della gastronomia italiana, e che può essere a sua volta delineato in tante varianti diverse.

Ad esempio, potrete creare una versione bianca o con l’aggiunta di pomodoro oppure aggiungere altri ingredienti per arricchire la ricetta di base. Una parmigiana di zucchine e patate senza besciamella, ad esempio, sarà una variante davvero sfiziosa e molto particolare di  un piatto ormai sempre più consumato e preparato.

La realizzazione di questa ricetta è molto semplice e potete scegliere di realizzare questo piatto con zucchine fritte o non fritte, a seconda del carico calorico che volete dare al vostro piatto. Per una versione più light e veloce potete anche utilizzare tutti gli ingredienti a crudo e farli cuocere direttamente in forno. In questo modo limiterete ancora di più le calorie del vostro piatto.

Vediamo, quindi, insieme come procedere nella realizzazione di questo piatto davvero straordinario e le tante varianti che potrete realizzare.

Ingredienti

  • 1 kg di zucchine genovesi
  • 700 g di patate
  • 3 mozzarelle
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di parmigiano reggiano

Come preparare la parmigiana di zucchine

Per iniziare la preparazione della vostra parmigiana di zucchine e patate senza besciamella la prima cosa che dovrete fare sarà dedicarvi agli ingredienti principali di questa ricetta, quindi alle zucchine ed alle patate. Le prime andranno private delle due estremità, lavate e poi ridotte in fette nel senso della lunghezza rondelle.

Potete decidere voi che aspetto dare agli ingredienti in base a come intendete poi presentare il vostro piatto finito. Fatto questo le zucchine andranno fritte in abbondante olio oppure grigliate su una piastra ben calda dopo averle cosparse con dell’olio e salate. Una volta cotte andranno messe momentaneamente da parte.

Dedicatevi quindi alle patate, che andranno lavate e sbucciate e successivamente ridotte in fette. Anche in questo caso potete decidere di lessare le vostre patate in acqua bollente per una decina di minuti oppure se friggerle in olio ben caldo.

Nella versione a crudo, invece, potete aggiungere tutti gli ingredienti direttamente in pirofila. In questo caso, però, sarà importante dosare bene lo spessore delle fette. Delle fette troppo spesse, infatti, tenderebbero a rimarrebbe crude a fine cottura.

Adesso dedicatevi alle mozzarelle, che dovranno essere sgocciolate per bene ed eventualmente strizzate con un foglio di carta assorbente così che perdano il loro liquido in eccesso. Potete utilizzare un panetto di mozzarella per pizza che ha una consistenza più asciutta e quindi rilascerà meno liquidi in fase di cottura.

Prendete una pirofila ben capiente ed ungetene il fondo. Adagiate un primo strato di zucchine e successivamente uno di patate e coprite con delle fette o dei tocchetti di mozzarella e del parmigiano reggiano grattugiato. Procedete in questo modo alternando i vari strati fino a quando avrete esaurito tutti gli ingredienti. Terminate in superficie con uno strato di mozzarelle ed una polverizzata di formaggio grattugiato. Coprite con della carta alluminio e mettete in forno per circa 15 minuti a 180°C. Togliete a questo punto la carta alluminio e fate proseguire la cottura con funzione grill per altri 10 minuti così che la superficie si gratini alla perfezione.

A questo punto la vostra parmigiana è pronta per cui non vi resta che sfornarla e lasciarla intiepidire per una decina di minuti prima di servirla ai vostri ospiti.

Parmigiana di zucchine a crudo

Come abbiamo detto precedentemente, per una versione light e leggera di questo piatto potete decidere di aggiungere tutti gli ingredienti a crudo all’interno della pirofila. In questo caso dosate bene lo spessore delle fette così da essere certi di avere una cottura perfetta dopo aver sfornato.

Per agevolare la cottura aggiungete un paio di cucchiai di latte e coprite inizialmente con della carta alluminio. Ottima anche la presenza di besciamella.

Parmigiana di zucchine con besciamella

Se, invece, volete arricchire ancora di più il vostro piatto potete decidere di aggiungere della besciamella tra uno strato e l’altro, mantenendo se lo desiderate la presenza della mozzarella.

Per arricchire maggiormente il vostro piatto potete decidere di aggiungere anche del prosciutto cotto o della pancetta. Otterrete un secondo piatto davvero molto completo ed ancora più sfizioso, che piacerà ai grandi ma anche ai più piccoli.

Parmigiana di zucchine e patate senza besciamella

Conservazione della parmigiana di zucchine e patate

Questo piatto potrà essere conservato per al massimo un paio di giorni se riposto in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico.

Fate scaldare ripassando per una decina di minuti in forno tradizionale o per qualche secondo a microonde prima di servire di nuovo il vostro piatto così che tutti gli ingredienti tornino ben caldi e filanti come quando avrete preparato il piatto.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete scegliere la tipologia di zucchina che più preferite così come potete decidere di omettere la presenza delle patate ed utilizzare soltanto le zucchine per la realizzazione degli strati, terminando con i formaggio o i salumi che avrete scelto. Il risultato sarà comunque delizioso e davvero buonissimo, perfetto per una cena in famiglia.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!