Cestini di patate (1 di 2)

Cestini di patate

Per preparare i cestini di patate ripieni bisogna partire innanzitutto dalla preparazione delle patate, l’ingrediente principale di questa ricetta dal momento che costituiranno i cestini che andrete a farcire in un secondo momento. Le patate andranno sbucciate, pelate e poi ridotte in fettine molto sottile. Per poter raggiungere il giusto risultato dovrete utilizzare una mandolina che vi permetterà di realizzare delle fettine molto sottile come si conviene a questa preparazione.

Cestini di patate

Lo spessore che dovrete ottenere è proprio questo, quindi delle fette molto sottili e fini altrimenti rischiereste di avere dei cestini di patate che rimangono crudi in fase di cottura e troppo bruciati in superficie. Potete anche utilizzare un coltello ben affilato ma in questo caso dovrete fare attenzione che lo spessore sia ben uniforme altrimenti non avreste dei cestini cotti tutti allo stesso modo. Un’accortezza molto importante.

Cestini di patate

Adesso che le fette di patate sono pronte non dovrete fare altro che passare al loro condimento quindi aggiungetele in una ciotola e condite con olio extravergine d’oliva, sale e parmigiano reggiano grattugiato regolando le quantità in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti. Aggiungete anche delle spezie se lo preferite così da avere dei cestini ancora più saporiti anche in base al ripieno che avete intenzione di utilizzare.

Adesso che avete aggiunto il condimento non vi resta che amalgamare il tutto, utilizzando le mani, così da fare in modo che ogni fetta di patata venga cosparsa ed insaporita. Questo passaggio è molto importante. Le fette di patate dovranno essere ben condite ed unte. Nel caso in cui non lo fossero aggiungete dell’altro olio extravergine d’oliva ed amalgamate.

Cestini di patate

Prima di passare alla realizzazione vera e propria dei cestini di patate dovete sciogliere del burro, a bagnomaria oppure passandolo per pochi secondi al microonde, e poi spennellare uno stampo per muffin utilizzando un pennello. Ungete con il burro il fondo dei vari spazi dello stampo ma anche le sue pareti così da avere un risultato davvero perfetto quando andrete ad estrarre i vostri cestini.

Componete adesso i vostri cestini. Aggiungete all’interno di ogni spazio le fettine di patate foderando prima il fondo e poi le pareti. Dovrete formare in questo modo dei cestini. Scegliete voi se disporre un paio di fette sia sul fondo che nei bordi oppure tre, dipende dall’effetto finale che volete ottenere.

Cestini di patate