Marmellata di fragole Bimby

Preparare una buona marmellata di fragole con il Bimby sarà davvero un gioco da ragazzi. Vi serviranno pochi minuti ma otterrete un risultato davvero eccezionale. Ecco come fare

Marmellata di fragole Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una buona marmellata di fragole è sempre un ottimo ingrediente che può essere utilizzato per la preparazione tantissimi altri dolci, come torte e crostate ma che può anche essere consumato al naturale semplicemente spalmandolo su delle fette di pane o delle fette biscottate.

La marmellata di fragole bimby sarà altrettanto gustosa e profumata ed ancora più semplice da realizzare grazie all’utilizzo di questo particolare robot da cucina che rende molte preparazioni estremamente semplici e veloci.

Si tratta di una ricetta base che potrete poi variare in base alle vostre necessità, ad esempio realizzando una marmellata con poco zucchero o addirittura senza zucchero, quindi particolarmente light.

Il risultato finale che otterrete sarà però sempre una conserva straordinaria, che piace sempre a tutti, che più piccoli. Vediamo, quindi, come si procede la preparazione di questa deliziosa confettura.

Ingredienti

  • 1 kg di fragole
  • 500 g di zucchero
  • 1 limone

Come preparare la marmellata di fragole con il Bimby

Per preparare un’ottima marmellata di fragole con il bimby la prima cosa da fare sarà dedicarsi alle fragole. Scegliete delle fragole fresche abbastanza mature, lavatele e ripulitele per bene.

Dovrete poi metterle momentaneamente da parte mentre all’interno del boccale aggiungete la scorza di un limone e lo zucchero. Fate attenzione a non intaccare la parte bianca del limone per evitare che la vostra marmellata abbia un retrogusto amaro poco piacevole. Frullate il tutto per 30 secondi a velocità Turbo così da ottenere uno zucchero aromatizzato al limone davvero straordinario..

A questo aggiungete le fragole, che avrete nel frattempo ridotto in tocchetti, ed il succo di un limone. Dovrete far andare il tutto a velocità uno per circa 30 secondi. Non vi resta che far cuocere per 35 minuti a 100°C velocità 1 così da ottenere una marmellata perfettamente vellutata.

Passato questo lasso di tempo valutate la consistenza della vostra marmellata: se questa fosse ancora troppo liquida fate proseguire la cottura per un’altra decina di minuti. Quando la vostra marmellata sarà pronta non vi resterà che dedicarvi alla sterilizzazione dei vasetti, che dovranno poi contenere e conservare la vostra confettura.

Prendete dei vasetti ed aggiungeteli all’interno di una pentola ben capiente con dell’acqua. Aggiungete anche i coperchi e fate andare il tutto per circa 20-30 minuti. I barattoli ben caldi andranno quindi tolti dall’acqua ed adagiati su un canovaccio ben pulito così da farli asciugare per bene. Solo a questo punto potrete riempirli con la marmellata precedentemente preparata. Chiudete con i coperchi e capovolgete i vasetti lasciando freddare il tutto per bene.

Solo a questo punto noterete che si sarà formato il sottovuoto. Controllate che pigiando al centro del barattolo si senta il classico “clack”, segno che il sottovuoto si è formato correttamente. A questo punto non vi resta che conservare la vostra marmellata per almeno una settimana prima di poterla consumare.

Marmellata-Bimby-di-fragole

Marmellata di fragole bimby senza zucchero

Se non amate la presenza dello zucchero all’interno delle confetture o semplicemente volete ridurre il carico calorico di questa preparazione potete omettere completamente lo zucchero ed aggiungere un paio di mele oltre al succo ed alla scorza del limone. La pectina contenuta all’interno delle mele, infatti, farà da gelificante naturale e vi permetterà di poter fare addensare e conservare la vostra marmellata più a lungo.

Se, invece, volete realizzare una confettura di fragole con poco zucchero riducete drasticamente la sua quantità in base al risultato finale che volete ottenere.

Come conservare la marmellata di fragole bimby

La confettura di fragole si conserva per diversi mesi se riposta in un luogo fresco e asciutto. Nel momento in cui il barattolo andrà aperto dovrà essere riposto in frigorifero per alcuni giorni.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Al posto del normale zucchero semolato potete utilizzare dello zucchero di canna. Il risultato finale che otterrete sarà comunque molto buono. In alternativa potete utilizzare anche del dolcificante, come ad esempio della stevia. Dosate la quantità in base alla maggiore o minor dolcezza che volete dare alla vostra confettura di fragole.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!