Involtini di melanzane

Gli involtini di melanzane sono un ottimo contorno ma anche un secondo sfizioso e diverso dal solito. Vediamo come prepararli e alcuni suggerimenti utili per un piatto davvero perfetto

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini di melanzane sono un contorno molto saporito che si accompagna benissimo a mille piatti, ma che può costituire anche un secondo piatto per chi lo preferisce.

Vengono realizzati farcendo delle fette di melanzane con del pangrattato e della provola, condendo il tutto con del sugo di pomodoro e del parmigiano reggiano. Il risultato è un piatto buono e dall’odore davvero incantevole.

Vediamo, quindi, come preparare gli involtini di melanzane.

Ingredienti

  • 1 melanzana
  • 80 g di pangrattato
  • 70 g di provola
  • 1 spicchio d’aglio
  • una manciata di capperi
  • concentrato di pomodoro q.b.
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 250 ml di sugo di pomodoro
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Involtini-di-melanzane

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli involtini di melanzane al forno dovete partire proprio dall’ingrediente basilare della ricetta, ovvero dalle melanzane. Queste, infatti, andranno lavate ed affettate nel senso della lunghezza. Attenzione allo spessore delle melanzane dal momento che queste non devono essere né troppo sottili né troppo spesse per evitare problemi poi durante la cottura.

Per la preparazione è consigliabile utilizzare delle melanzane viola scuro e dalla forma allungata, che sono quelle che meglio si prestano a questo tipo di preparazione. Mettete una padella con dell’olio di semi sul fuoco e quando questo sarà ben caldo friggete le melanzane, girandole a metà cottura per avere un risultato perfetto. Quando le melanzane saranno ben dorate potete toglierle dall’olio  e metterle su un piatto con della carta assorbente per perdere l’olio in eccesso.

Quando le melanzane saranno pronte potrete passare alla preparazione del condimento. Spostatevi, quindi, sui fuochi e come prima cosa mettete uno spicchio d’aglio a soffriggere in una padella con dell’olio extravergine d’oliva. Quando questo avrà iniziato a dorarsi potete aggiungere i capperi, che potete lasciare interi oppure tritare al coltello, ed il concentrato di pomodoro. Aggiungete, quindi, anche il pangrattato ed aggiustate di sale secondo i vostri gusti.

Fate proseguire la cottura per qualche minuto fino a quando il pangrattato non si sarà dorato perfettamente. Mettete, quindi, il ripieno a freddarsi in una ciotola e solo quando sarà quasi freddo potrete aggiungere del parmigiano reggiano grattugiato. Dedicatevi, quindi, alla provola che andrà ridotta in cubetti. Fatto questo tutto è pronto per passare alla realizzazione vera e propria degli involtini.

Disponete le fette di melanzana su un piatto o sul piano di lavoro ed aggiungetevi sopra qualche cucchiaiata di pangrattato e dei cubetti di scamorza, facendo attenzione a non esagerare con le quantità per non avere problemi poi nell’arrotolare le melanzane. Procedete in questo modo con tutte le fette di melanzana a vostra disposizione. Mettete gli involtini da parte e dedicatevi alla preparazione del sugo di pomodoro.

Una volta arrotolati gli involtini di melanzane andranno aggiunti in una pirofila, precedentemente sporcata con del sugo di pomodoro, e poi cosparsi con dell’altro sugo ed un’abbondante spolverizzata di parmigiano reggiano grattugiato. Gli involtini andranno, quindi, messi in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti così che tutti i sapori si mischino tra loro e che la provola si sciolga alla perfezione.

Una volta pronti potranno essere serviti ai vostri ospiti ancora ben caldi.

Involtini-di-melanzane

Consigli e varianti

Gli involtini possono essere farciti davvero in mille modi. Potete sostituire il ripieno con il pangrattato con del prosciutto o con della mortadella, ad esempio, oppure potete sostituire la provola con della scamorza affumicata per dare al vostro piatto un sapore più intenso. Il risultato sarà comunque ottimo.

Involtini di melanzane e ricotta

Per un ripieno più fresco e leggero, che renda questo piatto perfetto anche in estate, potete farcire le fette di melanzane con della ricotta aromatizzata con erbe e spezie a vostro piacimento.

Per una verisone ancora più light potete usare melanzane arrostite, evitando quindi la loro frittura e limitando in questo modo le calorie del piatto.

Conservazione degli involtini

Gli involtini di melanzane si conservano in frigorifero per un paio di giorni se chiusi all’interno di un contenitore ermetico o se coperti con della pellicola trasparente.

Prima di essere nuovamente serviti ai vostri ospiti, però, andranno ripassati in padella con del sugo di pomodoro oppure scaldati per una decina di secondi in microonde perché tornino ben caldi ma soprattutto morbidi e filanti come quanto li avete preparati.