Charlotte all’ananas

La charlotte all'ananas è un dolce fresco e goloso, che si prepara senza l'uso del forno e sarà ideale anche nella stagione estiva. Ecco la ricetta

Charlotte all’ananas
Difficoltà
Preparazione
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La charlotte all’ananas è una ricetta semplice e veloce per preparare un dolce delizioso senza accendere il forno.

Vi basteranno solo tre ingredienti  e pochissimo tempo per stupire tutti con un dessert molto sfizioso. Un dolce fresco e perfetto per salutare la bella stagione.

Vediamo insieme come preparare questa charlotte all’ananas ed alcuni consigli per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 250 g di savoiardi
  • 500 ml di panna da montare
  • 300 g di ananas
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare la charlotte all’ananas vi servirà uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro di cui utilizzerete solo il disco senza la base. Posizionate il disco ad anello direttamanete sul piatto di portata che utilizzerete per servire il vostro dolce.

Tagliate i savoiardi necessari dell’altezza del disco della teglia. Sistemateli, appongiando la parte del biscotto tagliata sul piatto, lungo la circonferenza del disco. Aprite il barattolo di ananas sciroppato e versate lo sciroppo in una ciotolina. Se necessario allungatelo leggermente con poca acqua fatta bollire con un cucchiaio di zucchero o con succo d’ananas.

Charlotte all’ananas

Montate la panna con un cucchiaio di zucchero a velo utilizzando le fruste elettriche. Mettete da parte qualche cucchiaio di panna in  una sac à poche per decorare la torta. Amalgamate l’ananas, precedentemente tagliato in piccoli pezzi, alla panna rimasta. Usate una spatola e procedete con movimenti delicati dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare la panna.

Stendete uno strato di panna e ananas sul piatto all’interno del disco. Inzuppate i savoiardi nello sciroppo ad uno ad uno e sistemateli sulla panna. Stendete uno nuovo strato di panna e ananas. Sistemate un secondo strato di savoiardi anche questi inzuppati nello sciroppo. Terminate il dolce utilizzando la panna nella sac à poche. Mettete il dolce in frigorifero almeno 5/6 ore prima di consumarlo.

Aprite il disco a cerniera e sfilatelo con delicatezza prima di servire la vostra charlotte.

In alternativa potete preparare una charlotte all’arancia o un tiramisù di ricotta con ananas e fragole.

Charlotte all’ananas

Conservazione

La charlotte all’ananas si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Francesca Marchi

I consigli di Francesca

Potete utilizzare anche ananas fresco al posto di quello sciroppato, vi basterà preparare dello sciroppo facendo bollire acqua e zucchero per bagnare i savoiardi oppure ancora più semplice utilizzate del succo d'ananas. Se siete amanti delle fragole, usatele al posto dell'ananas. Tagliatele a pezzetti la sera prima e lasciatele macerare nello zucchero così formeranno un goloso sciroppo per bagnare i biscotti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!