Frittelle di mele all’anice

Dolcissime fette di mela immerse in una soffice pastella di liquore all’anice. Queste frittelle di mela sono una vera delizia

Frittelle di mele all’anice
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Queste frittelle di mela, dorate in superficie e dal cuore morbido, sono davvero buonissime. Nonostante l’aroma dell’anice possa far pensare ad un risultato finale troppo forte in alcool, in realtà lascia solo una semplice nota di aroma per cui non preoccupatevi.

Il risultato finale sarà quello di un sapore delicato e armonioso, che neanche vi accorgerete della presenza dell’anice. Inoltre sono facili da preparare e in pochi minuti vi ritroverete davvero una dolce bontà in tavola, di cui innamorarsi.

Ingredienti

  • 130 g di farina 00
  • 75 g di zucchero
  • 5 mele golden
  • 1 bicchierino di latte
  • 3 uova
  • 1 bicchierino di liquore all’anice
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • q.b di olio di semi di arachidi

Preparazione

Innanzitutto prendiamo le mele, le laviamo e le asciughiamo accuratamente, dopodichè le sbucciamo e le tagliamo in fette di circa 1/2 cm di spessore privandole del centro dove si concentrano i semi, praticando un buco al centro a mo’ di ciambella. A questo punto le poniamo in una ciotola abbastanza capiente e le irroriamo con la metà del liquore all’anice mescolato con lo zucchero e le lasciamo a riposare.

Nel frattempo che le fette di mela si insaporiscono, poniamo in una ciotola i tuorli con il latte e aggiungiamo un pizzico di sale e il restante di liquore, quindi andiamo a mescolare con lo sbattitore elettrico giusto il tempo necessario affinchè non si formi la schiuma in superficie. Adesso uniamo a pioggia la farina e il lievito precedentemente setacciati e aggiungiamo all’impasto lentamente, mescolando energeticamente con un cucchiaio di legno. 

Ora andiamo a montare a neve ferma gli albumi e, con un cucchiaio di legno, li incorporiamo lentamente alla crema che abbiamo preparato con le uova, il latte e il liquore di anice, e che deve risultare fluida e senza grumi.

A questo punto prendiamo una padella non troppo grande a bordi alti, versiamo abbondante olio e mettiamo sul fuoco a riscaldare; nel frattempo immergiamo una ad una le fette di mele nella pastella, che deve ben aderirsi alla fetta, e poniamo a friggere e doriamo da ambedue le parti facendo attenzione a non farle bruciare.

Appena pronte sgoccioliamo e spolverizziamo con lo zucchero, prima di servire.

Frittelle di mele all’anice

Sabrina Forina

I consigli di Sabrina

Se volete donare un tocco di "sapore natalizio" alle vostre frittelle potete aggiungere alla crema un cucchiaino di cannella, se vi piace. Se l'impasto della pastella risulta troppo densa, prima di aggiungere gli albumi a neve, potete invertire: prima aggiungete gli albumi a neve e dopo la farina, setacciata con il lievito. In ultimo potete anche servire spolverizzando le frittelle con lo zucchero a velo e mangiarle subito calde.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!