Namelaka alla ciliegia

La Namelaka è una crema molto vellutata e cremosa, che in questo caso viene arricchita dalla presenza della ciliegia che dona la giusta acidità alla ricetta e si contrappone benissimo alla dolcezza del cioccolato. Una ricetta ideale per la stagione estiva. Ecco la ricetta e tanti consigli utili

Namelaka alla ciliegia
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La Namelaka creata da un pastry chef giapponese della “École du Grand Chocolat Valrhona” è una crema vellutata e morbida da qui il significato del suo nome, tradotto vuol dire ultracremosa.

Comunemente usata come farcia o come decorazione nei desserts, meno come dolce al cucchiaio anche se comunque strepitosa, di una scioglievolezza unica. Molto versatile, si può aromatizzare con aromi oppure con aggiunta di ingredienti. In questo caso abbiamo scelto di presentarvela come dolce al cucchiaio con l’aggiunta delle ciliegie, perchè donano la giusta acidità da contrapporre alla dolcezza del cioccolato.

Preparazione semplice e veloce che soddisferà tutti i palati. Scopriamo quindi come procedere.

Ingredienti

  • 130 g di purea di ciliegie
  • 170 g di cioccolato bianco
  • 5 g di glucosio
  • 4 g di gelatina in fogli
  • 200 ml di panna

Preparazione

Per preparare la Namelaka alla ciliegia per prima cosa dovete procurarvi delle ciliegie polpose e carnose, pelarle con cura, poi snocciolarle e frullarle fino ad ottenere una purea, se è il caso passarla in un colino a maglia fine.

In un piccolo contenitore versate 20 ml di acqua ben fredda e mettete in ammollo la gelatina per 10 minuti circa (quando si usa la gelatina in fogli la dose di acqua utile dev’essere 5 volte il suo peso. Es: 4g gelatina – calcolo 4×5=20 – 20 ml acqua)

In un pentolino medio a fuoco basso fate sciogliere il glucosio con la purea di ciliegie e nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria o microonde.

Unite la gelatina idratata e ben strizzata alle ciliegie, tenete sul fuoco finchè non si sarà ben sciolta. Mettete il cioccolato fuso in una ciotola ed aggiungete la purea di ciliegie calda ma non bollente in 3 step, mescolando di continuo.

Versare la panna fredda a filo, mixando con un frullatore ad immersione, facendo attenzione a non inglobare troppa aria per non creare bolle. Avrete cosi ottenuto circa 500 ml di composto che per il momento vi risulterà liquido.

Mettere negli stampini, poi in freezer per almeno 12 ore. Togliete dagli stampi e riponete in frigo a scongelare, estraete 10 minuti prima di consumarla.

Namelaka alla ciliegia

Conservazione

La namelaka alla ciliegia si conserva in frigo per 3 o 4 giorni.

Stefania Di Leo

I consigli di Stefania

Usare panna fresca liquida, molto fredda e non zuccherata. Se usata come decorazione o farcia occorre meno gelatina in fogli, usare 2,5 o 3 grammi al massimo. Procedere come sopra per la preparazione del composto avendo cura di aggiungere meno gelatina, mettere in un recipiente coperto con pellicola in frigo per almeno 12 ore ed è pronta, volendo si può montare con delle fruste elettriche per un paio di minuti per averla bella spumosa ed ariosa. Pronta per la vostra sac à poche.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!