Brioche

Le brioches sono un vero e proprio classico della prima colazione in Italia ma sono molto consumate ed amate anche nel resto d'Europa. Vediamo insieme come prepararle e come poterle farcire per i nostri ospiti

Brioche
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le brioche sono perfette per la prima colazione e sono un elemento tipico della classica colazione all’italiana, sebbene anche nel resto d’Europa vengano apprezzate e consumate. Le brioche costituiscono un’alternativa al classico croissant e sono infatti costituiti da una pasta molto ricca, che viene fatta lievitare a lungo. Possono essere farcite in mille modi diverse ma sono ottime anche da consumare semplicemente spolverizzandole con dello zucchero a velo. Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime brioche.

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 45 ml di latte
  • 4 uova
  • 190 g di burro
  • 60 g di zucchero semolato
  • 6 g di sale
  • 8 g di lievito disidratato

Ingredienti per spennellare

  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di panna

Brioches-84361

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle brioche dovete partire dall’impasto che le costituisce. Come prima cosa intiepidite il latte, dal momento che questo non deve essere freddo. Fate questa operazione sopratutto se il latte che intendete utilizzare è stato riposto in frigorifero.

Nel frattempo aggiungete in planetaria la farina, precedentemente setacciata, il sale, lo zucchero e fate amalgamare tutto. Aggiungete anche il lievito ed a filo, poco per volta, aggiungete anche il latte una volta tiepido.

Aggiungete, quindi le uova, una per volta e lasciatele incorporare per bene al composto lavorando il tutto per qualche minuto. A questo punto inserite anche il burro, che deve essere ben morbido. Anche in questo caso aggiungete l’ingrediente poco per volta, inserendo il cubetto successivo solo dopo che il precedente si sarà amalgamato perfettamente all’impasto.

Lavorate a lungo l’impasto fino a quando questo diventerà ben spumoso ma sopratutto si schiarirà leggermente. L’impasto che otterrete sarà molto morbido, ma non preoccupatevi perché è proprio così che dovrebbe essere.

Fatto questo l’impasto delle brioches va messo in una ciotola, coperto con della pellicola trasparente e messo a lievitare per almeno 3 ore. Quando l’impasto avrà lievitato per bene, spostatelo sul piano di lavoro, stendetelo leggermente e fate 2-3 pieghe, ripiegando in tre l’impasto e procedendo nuovamente a stenderlo. Ripetete questa operazione almeno 3 volte. Fatto questo avvolgete nuovamente nella pellicola trasparente e mettete l’impasto delle brioches a riposare per circa 12 ore in frigorifero.

L’impasto delle brioches, infatti, dovrà essere molto compatto e duro per poter procedere alla realizzazione vera e propria delle brioches. Una volta pronto stendetelo sul piano di lavoro infarinato con uno spessore di 1 cm circa e create dei triangoli, che arrotolerete partendo dalla base fino ad arrivare alla punta. Incurvate un po’ le estremità così da dargli la forma tipica dei croissant.

Fatto questo le brioches sono pronte per cui non resta che adagiarle su una teglia foderata con della carta da forno e spennellarne la superficie con una miscela di uova e panna tramite un pennello per alimenti.

Fate lievitare, quindi, le brioches per almeno un’altra ora. Dovranno, infatti, raddoppiare il loro volume. Fatto questo le brioches sono pronte per essere m,esse in forno preriscaldato a 200°c per all’incirca 15 minuti. Saranno pronti quando la loro superficie sarà ben lucida e dorata. Non resta quindi che sfornare le vostre brioche e servirle spolverizzandole con dello zucchero a velo.

Brioches-84361

Consigli e varianti

Le brioche possono essere farcite in mille modi. Potete decidere di farcirle in fase di preparazione prima di arrotolare la pasta, oppure potete farcirle in un secondo momento con una sac à poche oppure tagliandoli semplicemente a metà e spalmando all’interno ciò che vogliamo. Possiamo, infatti utilizzare della marmellata o della Nutella, ad esempio.

Le brioches sono perfette per la colazione o per la merenda, ma in alternativa potete preparare dei croissant alla nutella, dei saccottini alla nutella oppure, per un prodotto più semplice e veloce da preparare, un classico plumcake allo yogurt.

Conservazione

Le brioche si conservano per al massimo 3 giorni, chiuse all’interno di una busta di plastica oppure poste sotto una campana di vetro. Le brioches possono anche essere congelate una volta effettuata la forma, prima dell’ultima lievitazione. Le brioches andranno lasciate fuori dal freezer per almeno una notte prima di essere messe in forno a cuocere.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!