Pesto di rucola fatto in casa

Perfetto per un primo piatto o da usare per condire secondi, piadine e panini. Un buon pesto di rucola fatto in casa sarà sensazionale in tantissime occasioni, facile da preparare e da poter servire in tante varianti diverse. Ecco la ricetta e tanti consigli

Pesto di rucola fatto in casa
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un buon pesto di rucola sarà sempre un’ottima idea per portare a tavola dei piatti diversi dal solito ma comunque molto semplici da preparare.

Il pesto alla rucola, infatti, esattamente come quello alla genovese più classico a base di basilico, è facile e veloce da preparare e si può anche proporre in tantissime varianti diverse. Sarà ottimo, ad esempio, un pesto di rucola e noci o un pesto di rucola e mandorle.

Scopriamo insieme come si prepara e tanti consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 200 g di rucola
  • 130 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 70 g di parmigiano reggiano
  • 70 g di pecorino
  • 70 g di pinoli
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Come fare il pesto di rucola

Per preparare un pesto di rucola alla perdzione vi serviranno diversi ingredienti ma pochi minuti e solo tanto amore.

La prima cosa che dovrete fare sarà pulire accuratamente la rucola e poi asciugarla per bene. Inserite la rucola all’interno di un mixer insieme agli altri ingredienti. L’olio andrà aggiunto poco per volta. Iniziate, quindi, aggiungendone 1/3 e iniziate a mixare.

Aggiungetene, quindi, un altro terzo e proseguite e infine aggiungete l’ultima quantità rimasta a vostra disposizione e continuate a mixare fino a quando avete ottenuto un pesto ben liscio e cremoso.

Potete decidere se frullare meno a lungo così da dare vita ad un pesto più grossolano. Fatevi guidare dai vostri gusti ma anche dalle preparazioni per le quali avete intenzione di utilizzare questo pesto.

Pesto di rucola fatto in casa

Pesto di rucola Bimby

Potete realizzare questo pesto alla rucola anche utilizzando il Bimby. In questo caso dovrete aggiungere tutti gli ingredienti all’interno del boccale e dal foro aggiungere poco per volta l’olio. Fate andate a velocità 3 e fermate il Bimby solo quando avrete ottenuto la consistenza desiderata.

Pesto di rucola e noci

Un’ottima alternativa alla ricetta classica consiste nel sostituire i pinoli con delle noci.

Il procedimento rimane invariato per cui la ricetta rimane comunque molto semplice da realizzare ed alla portata di tutti ma otterrete un sapore davvero eccezionale in pochissimo tempo.

Pesto di rucola e mandorle

Un’altra sostituzione possibile che vi farà ottenere comunque un pesto strepitoso consiste nell’utilizzare al posto dei pinoli le mandorle.

Anche in questo caso il risultato che otterrete sarà davvero straordinario e la ricetta rimarrà molto semplice.

Una variante interessante consiste nell’utilizzare anche dei pomodorini, che renderanno la ricetta ancora più golosa e buona.

Conservazione del pesto di rucola

Il pesto di rucola si conserva per 2-3 giorni in frigorifero. Potete anche congelarlo in freezer per diverse settimane così da averlo a disposizione sempre quando ne avete bisogno.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

E’ importante aggiungere l’olio poco per volta in maniera tale da poterne dosare alla perfezione la quantità in base al risultato che volete ottenere, più liscio o più cremoso. Potete anche sostituire parte della rucola con del basilico per donare un sapore ancora più intenso ed un profumo ancora più irresistibile alla vostra preparazione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!