Primi Piatti   •   Risotti   •   Vegeteriano

Risotto con zucca, zafferano e nocciole

Un risotto con zucca, zafferano e nocciole sarà ideale per gli amanti delle verdure e non solo. Un primo piatto molto gustoso e dal sapore particolare che saprà sorprendere i vostri ospiti. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Risotto con zucca, zafferano e nocciole
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con zucca, zafferano e nocciole è un primo piatto vegetariano semplice ma al tempo stesso cremoso e saporito, ideale da consumare durante un pranzo (o cena) in famiglia, ottimo se accompagnato da un vino bianco. Una variante del classico risotto alla zucca ancora più particolare.

La zucca è un ortaggio versatile in cucina, indicato sia per la preparazione di ricette salate che dolci e, grazie al suo sapore delicato, non compre quello degli altri ingredienti.

Questo risotto è davvero cremoso e aromatico inoltre, grazie alla presenza della granella di nocciole, ha una nota croccante piacevole al palato. Vediamo insieme come realizzarlo e alcuni consigli per una mantecatura perfetta.

Ingredienti

  • 170 g di riso
  • 200 g di zucca
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di granella di nocciole
  • 1 cucchiaino di burro

Preparazione

Realizzare il risotto con zucca, zafferano e nocciole è abbastanza semplice e anche economico: pochi ma buoni ingredienti per un risultato a prova di buongustai! Per prima cosa pulite accuratamente la zucca (che dovrà pesare 200 g al netto degli scarti), quindi lavatela e tagliatela a cubetti non troppo piccoli.

Tenete momentaneamente la zucca da parte e procedete con la preparazione del risotto. Tritate finemente la cipolla, quindi mettetela all’interno di una pentola a sponde alte insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva. Mettete la pentola sul fuoco e fate cuocere dolcemente la cipolla. Quando quest’ultima sarà appena dorata, unite il riso e fatelo tostare per bene (dovrà diventare trasparente).

Successivamente aggiungete la zucca a cubetti e fate saltare il tutto ancora per qualche istante, quindi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Infine bagnate il riso con 4-5 mestoli di brodo vegetale bollente, nel quale avrete sciolto una bustina di zafferano in polvere di buona qualità.

Fate cuocere il risotto a fiamma medio-bassa per circa 12-13 minuti (rispettate la tempistica riportata sulla confezione del riso) mescolando di tanto in tanto, per non farlo attaccare sul fondo della pentola. Solo se necessario, aggiungete qualche altro mestolo di brodo caldo ma senza esagerare.

Non appena il riso risulterà al dente e il brodo sarà stato assorbito del tutto, togliete la pentola da fuoco e mantecate il risotto con una noce di burro leggermente salato. Potete aggiungere anche un cucchiaio di formaggio grattugiato fresco e mescolate energicamente, al fine di ottenere una buona mantecatura.

Versate infine il risotto nei piatti da portata, decorate con della granella di nocciole e con delle scaglie di parmigiano reggiano.

Risotto con zucca, zafferano e nocciole

Conservazione

La portata va consumata subito, quindi non potrà essere conservata.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Una portata semplice ma saporita, che conquisterà anche i palati più esigenti. E' importante utilizzare una tipologia di riso che si mantenga al dente, ad esempio Carnaroli o Vialone Nano. Se non riuscite a reperirli, potrete comunque utilizzare il riso Ribe o Roma. La mantecatura è importante, al fine di ottenere un risotto cremoso e i chicchi saranno ben separati.

Altre ricette interessanti
Commenti
Marisa Trionfante
Marisa Trionfante

06 marzo 2018 - 10:13:20

che golosità!!!

0
Rispondi
Marisa Trionfante
Giovanna La Barbera

07 marzo 2018 - 09:10:28

Grazie mille! :)

0