Calamari ripieni al forno gratinati

I calamari ripieni al forno gratinati sono un secondo piatto sfizioso e facile da preparare. Ecco la ricetta e le varianti al sugo e con patate

Calamari ripieni al forno gratinati
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I calamari ripieni al forno gratinati sono un ottimo secondo piatto, perfetto da servire gli amanti del pesce ma anche coloro che cercano piatti sfiziosi da proporre alla propria famiglia.

Una variante dei classici calamari ripieni in padella cotti in questo caso al forno e con una gratinatura in superficie che li renderà ancora più particolari ed ancora più apprezzati. La preparazione è abbastanza veloce ma con questi calamari al forno semplici da realizzare farete sicuramente un figurone.

Vediamo, quindi, insieme come preparare i calamari ripieni al forno gratinati.

Ingredienti

  • 4 calamari
  • 2 spicchi di aglio
  • 50 g di pangrattato
  • q.b di olive verdi
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 20 g di parmigiano reggiano
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di concentrato di pomodoro
  • q.b di vino bianco
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione dei calamari ripieni al forno

Per iniziare la preparazione dei calamari ripieni al forno gratinati dovete partire proprio dai calamari, che dovranno essere lavati accuratamente, privati delle teste, spellati e ripuliti di tutte le impurità presenti all’interno della sacca. Sciacquate tutto sotto acqua fredda corrente e staccate la testa dai tentacoli, perché serviranno per la preparazione del  ripieno.

Adesso che i calamari sono perfettamente puliti e svuotati non vi resta che passare alla preparazione del ripieno. Prendete una padella antiaderente ben capiente e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva ed aggiungete l’aglio in spicchi, che potete lasciare interi e rimuovere successivamente oppure tritare molto finemente. Dopo un paio di minuti aggiungete quindi i tentacoli, che avrete precedentemente tritato molto finemente, e fare andare per qualche minuto. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare.

Soltanto a questo punto potete aggiungere i capperi e le olive tritate finemente e del concentrato di pomodoro. Fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. Aggiungete a questo punto il pangrattato. Mescolate per bene il tutto e fate proseguire la cottura fino a quando il pangrattato inizierà a dorarsi. Aggiungete il prezzemolo tritato molto finemente e spegnete la fiamma così da far intiepidire il composto. Solo a questo punto potrete aggiungere il parmigiano reggiano grattugiato.

Adesso che il condimento è pronto non vi resta che riprendere i calamari e riempire le sacche con il condimento appena preparato. Per sigillare per bene utilizzate degli stuzzicadenti così che ripieno rimanga perfettamente all’interno. Fatto questo i calamari ripieni sono pronti per passare alla cottura, quindi disponeteli all’interno di una teglia precedentemente unta con dell’olio e cospargete con altro olio extravergine d’oliva e del pepe. Aggiungete anche del sale ma dosandolo con parsimonia perché ricordatevi che i calamari hanno un sapore sapido.

A questo punto i calamari ripieni al forno sono pronti per essere messi a cuocere a 180°C per circa 30 minuti. Durante la cottura bagnate con dell’altro olio extravergine d’oliva così che la superficie si gratini perfettamente. Una volta pronti i calamari ripiene al forno gratinati potranno essere serviti ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi oppure a temperatura ambiente, a seconda dei vostri gusti e di quelli dei vostri ospiti.

Calamari ripieni al forno con patate

Un’ottima idea è servire i calamari ripieni con un contorno di patate al forno. In questo caso dovrete aggiungere le patate nella teglia insieme ai calamari e mettere il tutto in forno a cuocere. Aggiungete alle patate le erbe aromatiche che più preferite così da dare un sapore più o meno speziato alla vostra preparazione. Regolate i tempi di cottura in base alla dimensione dei tocchetti di patate che avete preparato.

In alternativa saranno ottimi da preparare anche dei calamari ripieni alla siciliana o dei calamari ripieni al sugo, perfetti in ogni stagione dell’anno. Ottimi anche dei calamari al limone.

Conservazione dei calamari ripieni

I calamari ripiene al forno gratinati si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente serviti ai vostri ospiti, però, dovrete scaldarli ripassando in forno tradizionale per una decina di minuti oppure per qualche secondo a microonde.

L’ideale, però, per apprezzare per bene tutte le consistenza di questo piatto è consumarlo quando è ancora ben caldo, subito dopo la preparazione.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire il ripieno in tanti modi diversi. Ad esempio potete sostituire le olive verdi con delle olive nere oppure potete aggiungere anche delle acciughe alla preparazione. Dosate la quantità di concentrato di pomodoro in base al sapore più o meno intenso che volete dare al vostro piatto. Il risultato sarà sempre un grandissimo successo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!