Calamari ripieni all’andalusa

I calamari ripieni all'andalusa sono un secondo piatto dal sapore intenso e tipicamente mediterraneo, perfetto sia d'estate che d'inverno. Vediamo insieme come prepararli ed in quali altri versioni poterle portare a tavola ai nostri ospiti

Calamari ripieni all’andalusa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I calamari ripieni all’Andalusa sono un piatto tipico di Guadix, a Granada. Si tratta di un piatto molto saporito ma semplice allo stesso tempo, ormai diffuso praticamente in tutto il Mediterraneo. In questo caso i calamari vengono farciti con un ripieno dello stesso calamaro, pan grattato e uova, il tutto arricchito ancora di più dallo zafferano e dal pomodoro. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi calamari ripieni all’andalusa.

Ingredienti

  • 4 calamari
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 200 g di pomodorini
  • 1 bustina di zafferano
  • 100 g di pangrattato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 uova
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b
  • pepe q.b.

Calamari-ripieni-all-andalusa-85649

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei calamari ripieni all’andalusa dovete partire proprio dai calamari, che andranno lavati per bene. Come prima cosa dovrete svuotare la sacca interna, rimuovendo l’osso e poi procederete eliminando la pelle che riveste la sacca. Sciacquate il tutto sotto abbondante acqua corrente ben fredda così da ripulire per bene i vostri calamari.

Togliete i tentacoli e le alette e tritatele finemente, questi infatti faranno parte del ripieno dei calamari ripieni all’andalusa. Adesso prendete la cipolla e la carota e tritatele molto finemente al coltello oppure, per un risultato ancora più fine, con un mixer così da ottenere un perfetto battuto di verdure.

Mettete circa metà della cipolla e della carota a soffriggere in abbondante olio extravergine d’oliva, quando inizieranno ad appassire aggiungete anche metà dei pomodorini, ridotti in cubetti e, solo per ultimo, i calamari tritati prima. Fate andare per un paio di minuti, aggiustando di sale e di pepe. Togliete quindi dal fuoco e spostatevi all’interno di una ciotola dove aggiungerete il pan grattato, le uova sbattute, sale, pepe, una manciata di prezzemolo tritato finemente e per ultimo anche il composto realizzato prima.

Adesso che il ripieno dei vostri calamari ripieni all’andalusa è pronto non resta che farcire i calamari ripieni all’andalusa. Inserite il ripieno nelle tasche dei calamari così da riempirli e chiudete il tutto con uno stuzzicadenti così che il ripieno non fuoriesca.

Fatto questo dedicatevi alla preparazione del sugo di cottura nel quale cuoceranno i vostri calamari ripieni all’andalusa. Prendete una padella ed aggiungete la cipolla e la carota tritate lasciate da parte prima, degli altri pomodorini tagliati a cubetti o lasciati a metà e la bustina di zafferano, che è sempre bene sciogliere in un po’ d’acqua così che si amalgami per bene al composto.

Fate rosolare il tutto in padella con dell’olio extravergine d’oliva ed aggiungetevi anche i calamari ripieni all’andalusa. Coprite con un coperchio e fate andare per all’incirca mezzora, girando di tanto i tanto i vostri calamari ripieni all’andalusa così che non si attacchino sul fondo. Qualora notaste che il sugo di cottura dei calamari ripieni all’andalusa si asciuga troppo potete aggiungere qualche mestolo di acqua calda.

Una volta cotti i calamari ripieni all’andalusa sono pronti per essere serviti a tavola ai vostri ospiti, accompagnandoli con il loro goloso sugo di cottura, perfetto per una scarpetta.

Calamari-ripieni-all-andalusa-85649

Consigli e varianti

I calamari ripieni all’andalusa possono essere realizzati in tante varianti. Alcune, ad esempio, prevedono l’utilizzo di carne tritata all’interno della farcitura. Giocate, quindi, con i sapori e gli abbinamenti come meglio credete.

I calamari ripieni all’andalusa sono un piatto molto saporito. In alternativa potete servire dei calamari ripieni, un’orata all’acqua pazza o un semplice branzino al forno. Piatti semplici dma dal sapore molto intenso.

Conservazione

I calamari ripieni all’andalusa si conservano per al massimo due giorni in frigorifero coperti con della pellicola trasparente oppure chiusi all’interno i un contenitore ermetico. I calamari ripieni all’andalusa andranno scaldati in padella o in microonde prima di essere nuovamente serviti ai vostri ospiti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!