Dolci   •   Torte

Torta double chocolate con crema al burro e lamponi

La torta double chocolate con crema al burro e lamponi è un dolce davvero delizioso, intenso e delicato al tempo stesso. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Torta double chocolate con crema al burro e lamponi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Pazzi per sapore intenso del cioccolato? Dei golosissimi dolci in stile francese con una soffice crema al burro? Amate i lamponi e il loro meraviglioso contrasto con gli altri ingredienti dolci?La torta double chocolate con crema al burro e lamponi fa per voi!

Armatevi di un pò di tempo e di voglia di sperimentare e..il gioco è fatto! La crema al burro non è quella che forse conoscete ma una versione svizzera, ovvero alleggerita dagli albumi montati a neve che la rendono molto meno stucchevole: una volta provata la sostituirete sempre anche per decorare i vostri cupcake!

Ottima come torta di compleanno o per un buffet di dolci, anche da realizzare in versione muffin con lo stesso impasto distribuito negli stampini coi pirottini…provare per credere!

Ingredienti per la base

  • 140 g di farina 00
  • 60 g di cacao in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 40 g di cioccolato extra fondente
  • 160 g di acqua
  • 80 g di yogurt magro
  • 80 g di latte parzialmente scremato
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo
  • 1 tuorli
  • 70 g di olio di semi
  • 215 g di zucchero

Ingredienti per la crema al burro

  • 200 g di zucchero
  • 60 g di acqua
  • 3 uova
  • 1/2 cucchiaino di cremor tartaro
  • 340 g di burro

Ingredienti per farcire e decorare

  • 250 g di lamponi
  • 4 cucchiai di marmellata di lamponi
  • 6 cucchiai d’acqua

Preparazione

Per preparare la torta double chocolate con crema al burro e lamponi iniziate proprio dalla torta doppio cioccolato.

Imburrate uno stampo a cerniera del diametro di 20 cm e infarinatelo con un mix di farina e cacao amaro, per non lasciare tracce chiare sull’esterno della torta. Setacciate tutti gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il cacao, il bicarbonato, il lievito, la vanillina e il pizzico di sale e metteteli da parte.

In una ciotolina unite lo yogurt con il latte e le gocce di limone, mescolate e lasciate riposare per 10 minuti, il composto si addenserà. In un pentolino piccolo mettete l’acqua e il cioccolato e portate ad ebollizione, facendo poi cuocere per 10 minuti.

Accendete il forno e preriscaldatelo a 175°C. In planetaria o con le fruste elettriche montate le uova per 2 minuti, poi abbassate la velocità e incorporate l’olio di semi, rialzando di nuovo la velocità e amalgamando bene. Procedete riabbassando e rialzando la velocità ogni volta che incorporate gli altri ingredienti, nell’ordine: il cioccolato fuso, poi il latticello (yogurt e latte col limone), infine lo zucchero e a questo punto montate per un paio di minuti.

Spegnete la planetaria ed incorporare con un mestolo di silicone gli ingredienti secchi, senza mescolare troppo: poi passate il composto in un colino a maglie strette o in un setaccio se lo avete, schiacciando i grumi contro la rete con una spatola in modo da eliminare i grumi senza lavorare troppo l’impasto. Versate nella tortiera e infornare per circa 45 minuti.

Effettuare sempre la prova stecchino al termine della cottura per verificare il tempo rimanente. Estraete dal forno, fate raffreddare e, ancora tiepida, toglietela dallo stampo, mettetela a testa in giù sulla gratella a raffreddare completamente. Poi avvolgetela in pellicola e mettete in frigo minimo un’ora.

Torta double chocolate con crema al burro e lamponi

Dedicatevi ora alla crema al burro: mettete in un pentolino acqua e zucchero e fate cuocere finchè bollirà per qualche minuto (per chi ha un termometro da cucina, deve bollire a 121°). Nel frattempo in planetaria iniziate a montare gli albumi col cremor tartaro e non appena l’acqua con lo zucchero sarà pronto versate in planetaria due cucchiai bollenti, lontano dalle fruste per evitare che schizzi e lo zucchero cristallizzi: lasciate andare per qualche istante e continuate piano piano a incorporare così fino alla fine lo sciroppo, anche versandolo a filo leggerissimo dentro gli albumi e sempre lontano dalle fruste. Continuate a montare finchè al tatto la ciotola non apparirà a temperatura ambiente, quindi sui 20-23 gradi.

Lavorate in una ciotola il burro per renderlo più cremoso e solo quando l’impasto a base di albume sarà a temperatura ambiente iniziate ad incorporare un cucchiaio per volta il burro aspettando ogni volta che si incorpori bene: l’impasto deve sgonfiarsi e coagularsi. Procedete così fino alla fine del burro aumentando la velocità via via che aumenta la quantità di burro inserita, finchè il frosting risulterà liscio e denso.

Sciogliete la marmellata nel microonde insieme a sei cucchiai di acqua, in modo che venga una bagna aromatizzata al lampone. Inserite la crema al burro in una sac a poche, se la avete.

A questo punto potete assemblare la torta: tagliate la torta double chocolate in dischi, bagnate il primo disco con la bagna al lampone, distribuite con la sac a poche o con l’aiuto di una spatola la crema al burro, cospargete di lamponi e ripetete per tutti i dischi che avete, fino a coprire la torta con l’ultimo disco e decorando con ciuffi di crema al burro e lamponi.

Mettete in frigo per conservare e tirate fuori tre ore prima di servire, in modo che la crema al burro possa essere gustata con la giusta consistenza.

In alternativa potete servire una torta al pistacchio o una torta panna e fragole, dolci un po’ più elaborati ma sempre amatissimi.

Conservazione

La torta double chocolate con crema al burro e lamponi si conserva in frigorifero per alcuni giorni.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Sicuramente durante la preparazione della crema al burro vedrete che il composto tenderà a separarsi, anziché amalgamarsi: è importante per questo avere il burro a temperatura ambiente e incorporarlo lentamente. In ogni caso non dovete disperare!!! Basterà aumentare di qualche tacca la velocità delle fruste e nel giro di un minuto vedrete che la massa inizierà a ricomporsi, non demordete quindi. E' importante servire a temperatura ambiente la crema al burro per poter godere di tutta la sua scioglievolezza.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!