Babka al cioccolato e noci

Il babka al cioccolato e noci è pan brioche dolce perfetto da servire per colazione o per la merenda di tutta la famiglia. Ecco la ricetta

Babka al cioccolato e noci
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il Babka è il nome ebraico placco per il krantz, ovvero un intreccio briochato dolce che usualmente viene servito come dolce da prima colazione, oppure anche per un tè pomeridiano.

Le ricette sono numerose e ancora di più le versioni e i gusti in cui il babka si declina. Il tempo di realizzazione è davvero breve, un po’ meno lo sono i tempi di lievitazione ma basterà preparare questo dolce la sera per cuocerlo la mattina, oppure ancora meglio prepararlo durante il giorno per poi cuocerlo la sera: il giorno dopo a colazione avrete una dolcissima sorpresa, anticipata dall’odore di cioccolato e arancio che rimarrà nell’aria.

Vediamo, quindi, come preparare il babka al cioccolato e noci.

Ingredienti

  • 265 g di farina 00
  • 75 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 6 g di lievito di birra
  • q.b di scorza d’arancia
  • 60 g di acqua

Ingredienti per il ripieno al cioccolato

  • 65 g di cioccolato fondente
  • 60 g di burro
  • 50 g di noci
  • 25 g di zucchero a velo
  • 15 g di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di zucchero

Ingredienti per cospargere

  • 20 g di miele millefiori
  • 2 cucchiai di succo d’arancia

Preparazione

Per il babka al cioccolato e noci iniziare preparando l’impasto: versate nella ciotola dell’impastatrice la farina, lo zucchero, il lievito disciolto nella metà dell’acqua necessaria e la scorza grattugiata di mezza arancia. Unite poi anche l’uovo e il tuorlo, il burro rigorosamente a temperatura ambiente e la restante acqua. Iniziate a impastare con il gancio per circa 8-10 minuti: l’impasto finale dovrà risultare abbastanza colloso ma elastico. Se non avete l’impastatrice potrete farlo a mano, vi ci vorrà un pò più tempo.

Lasciate nella ciotola e coprite con pellicola trasparente, lasciate lievitare a temperatura ambiente per un’ora e mezzo (se fa freddo anche due ore), poi trasferite il tutto in frigorifero per almeno altre due ore, se avete modo anche di più, meglio per tutta la notte.

1481540173_08fe4f2e54eb08b8172a9941bac5df6108a93eea-282334396

Ripieno al cioccolato

Mettete in una cassseruola tutti gli ingredienti, ovvero burro, cioccolato, cacao amaro e zucchero a velo, facendo sciogliere a fiamma bassa e mescolando spesso. Spegnete la fiamma e lasciate riposare.

Riprendete l’impasto trascorsi i tempi indicati e stenderlo col mattarello formando un rettangolo di circa 30 x 40, cospargetelo con la crema al cioccolato, ricoprite con le noci tritate e cospargete con lo zucchero semolato, abbondando se volete con la dose di zucchero.

Arrotolare sul lato più lungo formando un rotolo, poi tagliare a metà per il verso della lunghezza, formando così due filoncini stretti e lunghi. Intrecciare le due metà arrotolandole insieme e disponete il tutto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno.

Lasciate lievitare a temperatura ambiente per un’ora, poi riscaldare il forno a 180°C e infornare per circa 30 o 40 minuti, effettuando la prova stecchino prima di estrarre.

Scaldate leggermente il miele con il succo di arancia e spennellate il babka ancora bollente appena uscito dal forno. Lasciate raffreddare completamente prima di sformare.

In alternativa potete preparare un pan brioche o una brioche intrecciata alla Nutella.

1481540170_61ecdc8a300505fe9f98a55c68201ad2c7fef8cc-1174331910

Conservazione

Il babka al cioccolato e noci si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Se volete avere la sicurezza che l'impasto lieviti potrete inserirlo nei tempi di lievitazione in forno spento appena tiepido, ma dovrete essere sicuri che la temperatura non superi i 26 gradi. Se vi accorgete che durante la cottura il babka si scurisce potrete mettere un foglio di alluminio a coprirne la superficie per proteggerla dall'eccessivo imbrunimento.

Altre ricette interessanti
Commenti
Giulia Camillieri

31 gennaio 2017 - 09:37:45

Passa dal mio profilo se ti va :-)

0
Rispondi