Bavette al pesto di prezzemolo

Le bavette al pesto di prezzemolo sono un primo piatto che si prepara molto velocemente e che richiama il classico pesto alla genovese. Ecco la ricetta

Bavette al pesto di prezzemolo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le bavette al pesto di prezzemolo sono un primo piatto semplice e veloce da preparare.

Nello stesso tempo di cottura della pasta, infatti, potete preparare il pesto dando vita ad un piatto semplice ma particolare al tempo stesso. Questo pesto di prezzemolo, preparato con noci e Parmigiano Reggiano, è una valida alternativa al più classico e conosciuto pesto alla genovese preparato con il basilico. Questa preparazione è anche un modo per conservare il prezzemolo. Potete congelarlo in pratiche porzioni e scongelarlo all’occorrenza. 

Vediamo insieme come preparare questo primo piatto.

Ingredienti

  • 45 g di prezzemolo
  • 7 noci
  • 1 spicchio di aglio
  • 25 g di olio extravergine d’oliva
  • 360 g di bavette
  • q.b di sale
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano

Preparazione

Per preparare le bavette al pesto di prezzemolo iniziate lavando accuratamente il prezzemolo fresco, eliminate le foglie più rovinate e i gambi troppo spessi.

Asciugate il prezzemolo tamponando con della carta da cucina o con canovaccio pulito poi spezzettatelo grossolanamente con le mani. Tritate i gherigli delle noci e lo spicchio d’aglio con un coltello. Trasferite il prezzemolo, le noci e l’aglio all’interno del mixer o del boccale del frullatore. Aggiungete il parmigiano reggiano grattugiato e l’olio extravergine di oliva. Frullate a scatti brevi (questo impedirà al pesto di ossidarsi) fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Se necessario aggiungete olio d’oliva all’occorrenza.

Ponete una pentola d’acqua sul fuoco, portate a ebollizione, poi salate e fate cuocere le bavette. Scolate le bavette al dente conservando un mestolo di acqua di cottura. Trasferite le bavette nuovamente nella pentola, aggiungete il pesto di prezzemolo e ponete nuovamente sul fuoco. Mescolate bene e se necessario unite un po’ di acqua di cottura per legare il pesto alla pasta. Servite le bavette al pesto di prezzemolo immediatamente.

In alternativa potete preparare degli spaghetti al pesto o delle farfalle pesto e gamberi.

Conservazione

Le bavette al pesto di prezzemolo si conservano per un paio di giorni al massimo. Prima di consumarle di nuovo sarà bene aggiungere dell’altro pesto e ripassare in padella. L’ideale, però, per apprezzarle al meglio è consumarle ben calde subito dopo la loro preparazione.

I consigli di Elisa

Le bavette al pesto di prezzemolo sono perfette se consumate subito dopo la preparazione. Potete anche apportare alcune modifiche preparando il pesto con metà prezzemolo e metà basilico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!