Couscous di pesce

Il couscous di pesce è un piatto leggero e fresco, adatto anche alle giornate più calde perchè si può servire anche freddo. Vediamo insieme come prepararlo ed alcune alternative altrettanto appetitose

Couscous di pesce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il couscous di pesce è una ricetta semplice e fresca, adatta anche da servire nelle giornate più calde dell’estate. Viene realizzato con diverse tipologie di pesce e può essere servito sia caldo che freddo, il che lo rende ancora più adatto al periodo estivo. Le varianti del couscous di pesce sono davvero tantissime e variano a seconda delle zone nelle quali questo piatto viene preparato. Vediamo insieme come preparare quindi un ottimo couscous di pesce.

Ingredienti

  • 300 g di couscous
  • 300 ml di acqua
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • burro q.b.

Ingredienti per il condimento

  • 30 cozze
  • 2 spicchi d’aglio
  • 180 g di gamberi
  • 200 g di calamari
  • 300 g di vongole
  • 220 g di pomodoro ciliegino
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

Couscous-di-pesce-99422

Preparazione

Per iniziare la preparazione del couscous di pesce dovete partire proprio dal couscous. Prendete una pentola ben capiente ed aggiungetevi all’interno l’acqua che andrà portata a bollore insieme ad una presa di sale e dell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete, quindi, poco per volta il couscous e amalgamate il tutto. Spegnete quindi il fuoco ed aggiungete anche il burro. Fate andare sulla fiamma per qualche altro minuto mescolando continuamente.

Adesso togliete dal fuoco e sgranate i chicchi del couscous con una forchetta o con le mani. Una volta terminata la preparazione del couscous dedicatevi al condimento. Come prima cosa dedicatevi alla pulizia dei pesci. Pulite per bene le cozze e le vongole, che avrete tenuto in abbondante acqua e che avrete poi sbattuto sul piano di lavoro così da far uscire eventuale sabbia presente all’interno. Come prima cosa aggiungete in un tegame mezzo spicchio d’aglio insieme a dell’olio extravergine d’oliva ed aggiungetevi le vongole. Coprite con un coperchio così che si aprano da sole per effetto del calore. Ripetete la stessa operazione in un altro tegame con le cozze.

Dedicatevi adesso alle seppie, che dovrete pulire per bene svuotando il loro interno e poi ridurre in rondelle. Sgusciate le vongole e le cozze che ormai saranno cotte, tenendo da parte il sughetto di cottura che andrà filtrato ed usato per insaporire il condimento.

In una padella aggiungete olio ed aglio e fate rosolare per bene. Aggiungete le seppie, vongole e cozze ed anche i gamberetti, che avrete già lessato. Fate cuocere con il liquido di cottura delle vongole e delle cozze che avete filtrato prima per circa una decina di minuti.

Se il condimento dovesse risultare asciutto aggiungete qualche mestolo di acqua calda. È importante che l’acqua sia ben calda per non bloccare la cottura del condimento. Adesso prendete i pomodorini e riduceteli in metà o quarti e tritate il prezzemolo. Entrambi gli ingredienti andranno aggiunti all’interno del condimento.

Una volta pronto mettete il condimento in un recipiente ben capiente insieme al couscous ed amalgamate tutto con un filo d’olio extravergine d’oliva. Servite il couscous di pesce così realizzato ben caldo oppure lasciatelo a temperatura ambiente per un’ora prima di servirlo freddo ai vostri ospiti.

Couscous-di-pesce-99422

Consigli e varianti

Come detto prima le varianti per il couscous di pesce sono davvero tantissime. Potete ad esempio aggiungere del concentrato di pomodoro oppure variare la tipologia di pesce da utilizzare secondo il vostro gusto o quello dei vostri ospiti.

Il couscous di pesce è un piatto molto amato ma in alternativa potete servire del couscous di verdure o un’insalata di riso.

Conservazione

Il couscous di pesce si conserva per un giorno coperto con della pellicola trasparente.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!