Ravioli al pesto

I ravioli al pesto sono un primo piatto semplice ma molto saporito al tempo stesso. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Ravioli al pesto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I ravioli al pesto sono un primo piatto davvero delizioso nella loro semplicità. Un involucro di pasta sfoglia, tirata molto sottile, viene farcito con del gustosissimo pesto alla genovese. Cosparsi con del semplice burro e del parmigiano saranno davvero ottimi da portare a tavola ai vostri ospiti, anche nelle occasioni più eleganti e formali o nei giorni di festa.

Un piatto particolare che vi farà riscuotere un ottimo successo tra i vostri ospiti. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi ravioli al pesto.

Ingredienti per la pasta fresca

  • 400 g di farina 00
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il pesto alla genovese

  • 120 ml di olio extravergine d’oliva
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 50 g di pecorino
  • 70 g di basilico
  • 2 spicchi di aglio
  • 30 g di pinoli

Ingredienti per condire

  • q.b di burro
  • q.b. di pesto alla genovese
  • 20 g di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei ravioli al pesto dovete partire dalla realizzazione della pasta fresca all’uovo. Sul piano di lavoro o in planetaria aggiungete i vari ingredienti e lavorate fino a quando avrete formato una pasta ben compatta ed omogenea, che dovrete far riposare per mezzora circa prima di stenderla e di tirarla molto sottile.

A questo punto, con un tagliapasta dai bordi dentati, dovrete ritagliare dei quadrati di pasta al cui centro andrete ad aggiungere il pesto alla genovese che preparerete adesso. Innanzitutto lavate il basilico ed asciugatelo e poi aggiungete tutti gli ingredienti all’interno di un mortaio o di un mixer e fate andare per un minuto circa fino a quando avrete raggiunto al tipica consistenza del pesto alla genovese.

Aggiungetene un cucchiaino al centro di ogni raviolo e ripiegate dando la forma che desiderate o coprendo con un quadrato di pasta non farcito facendolo aderire dopo aver cosparso i bordi con dell’acqua. I ravioli al pesto sono quindi pronti per essere cotti in acqua salata portata ad ebollizione. Una volta pronti scolateli e metteteli in una padella dove avrete sciolto del burro. Fate saltare per un paio di minuti ed aggiungete del parmigiano reggiano ed un paiod i cucchiaini di pesto a fiamma spenta per mantecare. Servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi.

In alternativa potete servire degli spaghetti al pesto o degli gnocchi al pesto. Tutte preparazioni semplici ma molto saporite.

Conservazione

I ravioli al pesto sono ottimi da consumare subito dopo averli mantecati.

I consigli di Fidelity Cucina

Fate attenzione allo spessore della pasta che deve essere molto sottile per avere un buon risultato. Fate uscire per bene l’aria dall’interno dei ravioli pigiando la pasta intorno altrimenti rischiereste di vederli aprire in fase di cottura ed il risultato non sarebbe lo stesso. Potete conservare i ravioli su un vassoi coperti con un canovaccio per qualche ora prima di passar alla cottura.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!