Trota salmonata all’arancia

La trota salmonata all'arancia è un secondo piatto di pesce molto raffinato ed elegante che viene servito con una salsa molto saporita. Vediamo la ricetta per prepararla ed alcune alternative interessanti

Trota salmonata all’arancia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La trota salmonata all’ arancia è un secondo base di pesce molto raffinato ed elegante adatto per delle occasioni speciali in cui si vuole far colpo sui propri ospiti o quando si vuole portare a tavola qualcosa di diverso dal solito. La trota salmonata all’ arancia è davvero ottima e grazie all’aroma dell’arancia la carne di questo pesce appare ancora più gustosa e morbida. Vediamo, quindi, come preparare un’ottima trota salmonata all’arancia.

Ingredienti

  • 2 trote salmonate
  • Succo di un’arancia
  • 20 g di burro
  • 2 cucchiai di panna
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Trota-salmonata-all-arancia-71569

Preparazione

Per iniziare la preparazione della trota salmonata all’arancia dovete innanzitutto pulire i vostri pesci. Le trote, quindi, andranno eviscerate e poi lavate sotto abbondante acqua fredda corrente così da eliminare ogni residuo.

Fatto questo salate l’interno della trota salmonata all’arancia ed aggiungete anche dei fiocchi di burro e del prezzemolo precedentemente tritato molto finemente. Per questa operazione potete utilizzare un coltello, una mezzaluna o un mixer per un risultato fine e perfetto.

Prendete a questo punto la teglia che intendete utilizzare per mettere in forno la trota salmonata all’arancia, oleatene il fondo e poi adagiate i vostri pesci. Aggiustate di sale e pepe anche esternamente e mettete la trota salmonata all’arancia in forno a cuocere a 180°C per circa 30 minuti.

Mentre aspettate che la trota salmonata all’arancia termini la sua cottura estraete il succo di un’arancia, filtratelo per eliminare qualsiasi residuo e, cinque minuti prima che la trota salmonata all’arancia termini la sua cottura aggiungetelo nella teglia.

Terminate, quindi, la cottura della trota salmonata all’arancia dopodiché sfornate. Spostate la trota salmonata all’arancia su un piatto e raccogliete il fondo di cottura, che dovrete fare ridurre in un pentolino con della panna. Decidete se aumentare la quantità di panna nella preparazione in base a quanto volete che questo ingrediente sia preponderante all’interno della vostra ricetta. Solitamente un paio di cucchiai sono una dose abbastanza giusta.

Servite, quindi, la vostra trota salmonata all’arancia ai vostri ospiti quando questa è ancora ben calda accompagnando le sue carni con la salsa che avete ottenuto, che però, può anche non essere aggiunta se i vostri ospiti non la gradissero. Meglio, quindi, lasciarla da parte in una salsiera così da dare la possibilità ai vostri ospiti di scegliere.

Non resta che servire la trota salmonata all’arancia ai vostri ospiti e raccogliere i complimenti.

Trota-salmonata-all-arancia-71569

Consigli e varianti

Come detto prima, la salsa d’accompagnamento è sempre bene lasciarla in disparte così da lasciare decidere se aggiungerla al piatto e quanto aggiungerne soprattutto. Potete arricchire la vostra salsa aggiungendo anche della scorza d’arancia e potete utilizzare anche l’arancia per servire la trota salmonata all’arancia, magari guarnendo il piatto con delle fette d’arancia o delle scorze d’arancia candite (ovvero cotte con dello zucchero facendole caramellare) e qualche ciuffo di prezzemolo. Il risultato sarà molto coreografico.,

la trota salmonata all’arancia è un secondo piatto particolare e raffinato. In alternativa potete preparare un astice alla catalana, degli involtini di pesce spada, del pesce spada al forno, del pesce spada impanato, del pesce spada gratinato, del pesce spada con pomodoro, della sogliola alla mugnaia, degli involtini di sogliola e prosciutto crudo o dei medaglioni di salmone al pepe verde e rosa.

Conservazione

La trota salmonata all’arancia si conserva per al massimo un giorno in frigorifero se coperta con della pellicola trasparente o se chiusa all’interno di un contenitore ermetico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!